Quantcast
facebook rss

Tragedia sulla Salaria a Campolungo: muore motociclista di 34 anni dopo un frontale con un furgone, quattro persone ferite

ASCOLI - Ha perso la vita Federico Pietracci di Castel di Lama. Il dramma si è consumato a pochi giorni dal mortale sinistro di cui un 64enne di Caselle di Maltignano era rimasto vittima a Quintodecimo, anche lui alla guida di una moto. Lo spaventoso impatto è avvenuto lungo la stessa Statale, nei pressi del "Villaggio del Fanciullo". Sul posto ambulanze del 118 con il medico che purtroppo non ha potuto che constatarne il decesso. Quattro persone trasportate al "Mazzoni". Intervenuti i Carabinieri e i Vigili del fuoco che hanno domato un principio di incendio causato dalla benzina fuoriuscita dal serbatoio della moto distrutta
...

I Vigili del fuoco sulla Salaria dove è avvenuto l’incidente mortale

 

 

di Andrea Ferretti

 

Ancora una vittima della strada. Come accaduto l’altro giorno a Quintodecimo di Acquasanta, dove ha perso la vita il 64enne Elio Filipponi di Caselle di Maltignano, una tragedia identica, anche se con dinamiche diverse, si è consumata la notte scorsa (giovedì 19 maggio) intorno alle 23,15, sempre sulla Statale Salaria, alla periferia di Ascoli.

 

E’ stato uno schianto terribile quello avvenuto tra una moto e un furgone. Un impatto devastante nel quale ha perso la vita il motociclista, il 34enne Federico Pietracci di Castel di Lama. E’ accaduto vicino al “Villaggio del Fanciullo”, zona Campolungo.

 

Per il conducente della moto non c’è stato purtroppo nulla fare, e il medico del 118 non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

 

L’impatto è stato fatale per il giovane che è stato sbalzato dalla moto. I soccorsi sono scattati subito, e sul posto sono giunte due ambulanze inviate dalla centrale operativa del 118.

 

Dalla caserma del Comando provinciale dei Vigili del fuoco è partita una squadra, sul posto fino a tarda ora per la rimozione dei mezzi incidentati, ma anche per evitare un principio di incendio, causato dalla perdita di benzina dal serbatoio della moto andata distrutta nell’impatto.

 

Nell’incidente sono rimaste ferite quattro persone. Sono quelle che viaggiavano a bordo del furgone. Non sono della zona ma comunque vivono nell’Ascolano per motivi di lavoro. I feriti sono stati tutti e quattro soccorsi dai sanitari, poi trasportate al Pronto Soccorso dell’ospedale “Mazzoni”, ma nessuno è in gravi condizioni.

 

Sul luogo dell’incidente i Carabinieri del Comando provinciale di Ascoli per la ricostruzione della dinamica del mortale sinistro.

 

Proprio domenica scorsa un altro incidente stradale mortale aveva funestato il Piceno. Era avvenuto sulla Statale Salaria, a Quintodecimo di Acquasanta, dove ha perso la vita un uomo di 64 anni. Quasi in contemporanea, alcune moto erano rimaste coinvolte in un altro grave incidente stradale avvenuto sul pianoro di San Marco: tre feriti, di cui due trasportati al “Mazzoni”, e il più grave, una donna, all’ospedale regionale Torrette di Ancona in eliambulanza.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X