Quantcast
facebook rss

Atletico Ascoli da urlo: il sogno Serie D continua grazie al 2-1 sulla Jesina

CALCIO - La squadra di Giandomenico strappa il pass per la fase nazionale dei playoff del campionato di Eccellenza. La apre Vechiarello, poi nella ripresa Perri riporta tutto in parità. Nell'ultimo minuto dei supplementari è bomber Galli a far esplodere di gioia il "Comunale" di Castel di Lama
...

 

di Salvatore Mastropietro

 

Dopo il successo infrasettimanale nella semifinale contro l’Atletico Azzurra Colli, l’Atletico Ascoli completa l’opera nella finalissima superando per 2-1 una coriacea Jesina. Sul prato del Comunale di “Via Tevere”, a Castel di Lama, gli uomini di Giandomenico – davanti a una importante cornice di pubblico – fanno valere i rapporti di forza già osservati nel corso del campionato e volano così alla fase nazionale degli spareggi, dove affronteranno i toscani del Terranuova Traiana.

L’undici iniziale (foto Atletico Ascoli)

 

Gli ascolani fanno capire le proprie ottime intenzioni fin dai primi minuti del match. Bastano appena quattro giri di lancette a Vechiarello per siglare il gol del vantaggio grazie al tocco decisivo da distanza ravvicinata su cross di Felicetti. Il ritmo imposto dai padroni di casa è troppo alto per la Jesina e dal 15′ in poi si susseguono una dietro l’altra diverse occasioni per il raddoppio. Prima ci prova Nunez, poi è Mariani a rendersi pericoloso in un paio di circostanza con conclusioni che terminano a lato di un soffio.

L’esultanza a fine partita (foto Atletico Ascoli)

 

Nella ripresa la musica non cambia con l’Atletico Ascoli sempre in proiezione offensiva. Come spesso accade nel calcio, però, la beffa è dietro l’angolo e al minuto 64 la Jesina trova il gol del pareggio con un gol di Perri direttamente su calcio di punizione in quella che è di fatto la prima occasione pericolosa creata dagli ospiti. La squadra di casa prova a riprendere in mano il pallino del gioco, ma il nervosismo annebbia un po’ le menti e le gambe da entrambe le parti.

 

Si va ai supplementari, ma nei primi quindici minuti succede ben poco. Le emozioni arrivano nel secondo extratime. Al 110′ la Jesina rimane in dieci a causa di un rosso diretto comminato a Lucarini. L’Atletico Ascoli prende coraggio e fa valere la superiorità numerica. Il gol vittoria, che fa esplodere di gioco tutto il “Comunale”, è di bomber Galli, che finalizza al meglio un contropiede poco prima del fischio finale.

 

ATLETICO ASCOLI: David, Marucci, Casale, Lanza, Gabrielli, Felicetti, Petrucci (25’st Giovannini), Ambanelli (8’pts Mariani Gibellieri), Nunez (25’st Galli), Mariani, Vechiarello (44’st Raffaello).A disposizione: Albertini, Nicolosi, Natalini, Di Matteo, Traini. Allenatore: Giandomenico

 

JESINA: Minerva, Martedì, Cameruccio, Garofoli (14’st Giovannini), Lucarini, Mistura, Nazzarelli (1’pts Tiriboco), Zagaglia (14’st Domenichetti), Perri (1’sts Giorgetti), Rossi, Monachesi. A disposizione: Anconetani, Brocani, Longhi, Guerri, Jachetta. Allenatore: Strappini

 

Arbitro: Racchi di Ancona

 

Reti: 4’pt Vechiarello (A) 19’st Perri (J) 15’sts Galli (A)

 

Note: espulso 5’sts Lucarini (J). Ammoniti: Garofoli, Domenichetti, Giovannini, Cameruccio (J) Mariani (A)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X