Quantcast
facebook rss

Gianni Letta alla cerimonia per il professor Villanacci: «Un marchigiano a tutti gli effetti, San Benedetto città bellissima» (Video)

SAN BENEDETTO - Prima del conferimento della cittadinanza onoraria al professor Gerardo Villanacci, l'ex sottosegretario di Stato si è complimentato con il sindaco Spazzafumo per la «bellissima città» in cui è stato accolto
...
Il discorso di Gianni Letta alla cerimonia in onore del professor Gerardo Villanacci

 

 

video e testo di Giuseppe Di Marco

 

Si è tenuta nella mattina di sabato 18 giugno la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al professor Gerardo Villanacci. Tra gli ospiti d’onore in Comune, durante il momento istituzionale, è stato anche l’ex sottosegretario di Stato Gianni Letta, accolto dal sindaco Antonio Spazzafumo.

Sala consiliare gremita per la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria al professor Gerardo Villanacci

 

«Sono tornato a San Benedetto, dove da ragazzo passavo le vacanze – ha detto Letta nel suo intervento introduttivo – ho trovato una città bellissima di cui il sindaco può essere soddisfatto, anche perché in una cerimonia tanto significativa sono arrivate tante autorità in un giorno tanto fausto per la stessa San Benedetto. Gerardo Villanacci lo conoscete tutti, ho avuto modo di vedere che è molto popolare e che gli volete bene. Mi piace sottolineare che è nato ad Avellino, ha studiato a Napoli ma la sua carriera è tutta marchigiana, anche se per motivi accademici gira il mondo e come avvocato viaggia in tutta Italia. Oggi, con la cittadinanza di San Benedetto del Tronto, il professor Villanacci diventa marchigiano a tutti gli effetti».

Il conferimento della cittadinanza onoraria al professor Gerardo Villanacci

 

Giurista di fama nazionale, classe 1958, Villanacci è docente di diritto privato presso numerosi atenei, tra cui l’Università Politecnica delle Marche, l’Università di Macerata e l’Università di Camerino nonché alla Scuola Nazionale di Amministrazione. Oltre la carriera accademica, si è dedicato all’attività giornalistica, affermandosi come editorialista del Corriere della Sera, ed opinionista in vari programmi televisivi tra i quali Tg1, Tg2, Unomattina, Tg2 Post, Settegiorni di Rai Parlamento. Agli inizi degli anni 2000 è stato tra i promotori della proposta di istituire a San Benedetto una sede dell’Università Politecnica delle Marche, realtà oggi consolidata e uno dei fiori all’occhiello dell’offerta didattica dell’ateneo dorico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X