Quantcast
facebook rss

Mobilità per persone disabili: dal Comune un aiuto economico

ASCOLI - L'Amministrazione ha messo a punto un bando per i residenti nel territorio comunale che hanno meno di 65 anni e la necessità di recarsi in Centri riabilitativi (fisioterapia, logopedia, psicomotricità). Tra i requisiti l'Isee ordinario non superiori a 13.000 euro e l'impossibilità a utilizzare mezzi di proprietà o pubblici
...
Un aiuto economico per la mobilità delle persone con disabilità. L’ultimo bando in ordine di tempo messo a punto dall’Amministrazione comunale si rivolge ai residenti nel Comune di Ascoli che hanno necessità di recarsi presso centri riabilitativi (per attività di fisioterapia, logopedia, psicomotricità) e che al momento della presentazione della domanda siano in possesso di determinati requisiti (età inferiore a 65 anni, impossibilità di utilizzare i mezzi pubblici e automezzi di proprietà, Isee ordinario non superiore a 13.000 euro).

Il sindaco Fioravanti e l’assessore Brugni

Verrà predisposta una graduatoria generale alla scadenza del termine di presentazione delle domande e a ogni richiedente la cui domanda risulterà ammissibile verrà rimborsato l’importo delle spese effettivamente sostenute e debitamente documentate a seconda di due fasce di valore Isee (fino a 8.000 euro un importo massimo rimborsabile mensile pari a 200 euro, da 8.000 a 13.000 euro un importo massimo rimborsabile mensile pari a 150 euro). Le domande (bando e modello di domanda disponibili sul sito www.comune.ap.it) dovranno essere presentate entro e non oltre il 15 luglio 2022, pena l’esclusione.

«Abbiamo voluto dare un segnale importante – dice sindaco Marco Fioravanti – con un bando che favorisce la mobilità delle persone disabili: per loro abbiamo previsto un contributo a titolo di rimborso spese, per dare una risposta concreta ai problemi quotidiani che questa fascia di popolazione si trova a dover affrontare».
«Si tratta – aggiunge l’assessore ai Servizi sociali, Massimiliano Brugni – di un’ulteriore progettualità sperimentale che l’Amministrazione comunale mette in campo nell’ambito dei servizi sociali. C’è molta attenzione al mondo della disabilità: dopo i centri estivi per le persone con disabilità gravissima, ora questo nuovo intervento che si concentra sulla mobilità».

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X