Quantcast
facebook rss

Automobilismo, “Coppa Paolino Teodori”: Faggioli il migliore nelle prove

SPORT - La cronoscalata ascolana San Marco-San Giacomo si è messa in moto con il prologo della gara che domani (ore 9) si snoda in due manche. Atteso un grande pubblico
...

Faggioli

 

La giornata di prove ufficiali dalla 61esima edizione della “Coppa Paolino Teodori” ha visto impegnati i 204 piloti verificati nelle sue salite previste, sui 5.031 metri del percorso. Numeroso pubblico ha assistito lungo il percorso alle due salite di prova dei piloti, per l’importante evento organizzato dal Gruppo Sportivo AC Ascoli e dall’Automobile Club Ascoli-Fermo.

 

Merli

La miglior prestazione di giornata è stata fatta segnare da Simone Faggioli (Norma-Zytek) in 2’14”41, un tempo che non ha riscontri per l’adozione della chicane di rallentamento nella parte alta. Christian Merli (Osella-Zytek) che era stato il più veloce nella prima salita non si è invece confermato nella seconda per un piccolo problema tecnico. Terza prestazione per il potentino Achille Lombardi (Osella Pa2000) davanti al ragusano Franco Caruso (Norma-Zytek).

 

Christian Merli dopo le prove ha confermato la sua presa di posizione manifestata alla vigilia e annuncia che non ci sarà il solito confronto appassionante con Faggioli in gara: “Ho effettuato le mie prove per la Trento-Bondone di domenica prossima: l’Europeo è il mio principale obiettivo stagionale, ma preferisco non effettuare la gara di domani, perché non condivido l’inserimento della chicane nella parte alta, che ritengo inutile e pericolosa. Mi dispiace ovviamente per l’organizzazione e per gli appassionati. Tengo a ribadire che sono comunque un fautore della sicurezza.”

 

Cuccioloni

Prestazioni di rilievo per il foggiano Peruggini (Ferrari 488) in GT, Il frusinate Scarafone (Osella) in CN, il cosentino Aragona (Volkswagen Golf) in E1, il teramano Gramenzi (Alfa Romeo 4C) in E2SH, il brindisino Liuzzi (Mini Cooper) in RS Plus, l’ascolano Cuccioloni presidente del Gruppo Sportivo organizzatore (Mitsubishi Lancer) in A, l’aretino Mercati (Mitsubishi Lancer) in N e il catanese Grasso (Renault Clio) in RS. Filipponi, Spacco, D’Agostino e Angiolani hanno prevalso in Produzione E, Produzione S. Bicilindriche e Storiche. Miglior pilota straniero è risultato Sebastien Petit (Nova Np01) con il 5° crono assoluto, mentre il miglior marchigiano è risultato l’ascolano Adriano Vellei (Gloria-Suzuki) 11° tempo.

 

Liuzzi

Problemi tecnici hanno rallentato o fermato probabili protagonisti come Fulvio Giuliani (Lancia Delta Evo), Francesco Leogrande (Osella Pa2000), Alessandro Gabrielli (Picchio-Alfa Romeo 4C) Rudy Bicciato (Mitsubishi Lancer) e Marco Gramenzi nella seconda salita.

 

Domani il via della gara alle ore 9 per le due manche in programma, con il percorso che sarà chiuso dalle ore 7. Possibilità di salire dal Bivio Colle alla zona partenza con bus navetta gratuiti e di salire nella zona arrivo a San Giacomo da San Vito di Valle Castellana o da Villa Lempa.

Una cronoscalata internazionale come la “Coppa Paolino Teodori” vede la presenza di mille persone tra piloti e accompagnatori (almeno 800), commissari di percorso (100), volontari dello staff organizzatore (30), personale per la sicurezza, antincendio, medici, infermieri, estricatori (50), commissari e tecnici Acisport e FIA (20), forze dell’ordine (30), cronometristi (10). Oltre naturalmente alle migliaia di spettatori e appassionati lungo il percorso per ammirare gli spettacolari passaggi dei protagonisti.

 

Lombardi

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X