Quantcast
facebook rss

Comportamenti sessuali a rischio tra gli adolescenti: la corretta informazione è alla base della prevenzione

ASCOLI - Oltre 1.000 studenti di terza media del Piceno sono stati coinvolti nel progetto del dipartimento di promozione ed educazione alla salute dell'Area Vasta 5, volto ad accrescere le capacità di effettuare scelte consapevoli e rispettose nell’ambito della sessualità e dell’affettività
...

 

 

Parlare di comportamenti sessuali a rischio in adolescenza è alla base della prevenzione. Infatti, molte delle più recenti indagini sui comportamenti giovanili evidenziano una scarsa consapevolezza dei rischi legati ai rapporti sessuali non protetti o sganciati da scelte responsabili e condivise, allo scambio di immagini intime online e, più in generale, al campo della sessualità e dell’affettività.

Secondo l’Oms, le infezioni sessualmente trasmissibili (Ist) e le gravidanze indesiderate figurano tra i principali problemi sociali ed economici degli adolescenti di tutto il mondo.

 

Alla luce di questo quadro, il Peas (unità dipartimentale di Promozione Educazione alla Salute) dell’Area Vasta 5 – in collaborazione con la Lega Italiana Lotta Tumori di Ascoli, il Consultorio Familiare  e gli Ambiti Territoriali Sociali della Provincia di Ascoli – ha attivato negli Istituti scolastici comprensivi del territorio  il progetto “Ist e Contraccezione” con l’obiettivo di accrescere le capacità degli studenti nell’effettuare scelte consapevoli e rispettose di sé e dell’altro nell’ambito della sessualità e dell’affettività.

 

In questo senso, gli studenti di terza media della provincia di Ascoli che hanno aderito al progetto hanno incontrato una psicologa e due ostetriche con le quali hanno potuto confrontarsi in maniera aperta, chiara e scientificamente corretta sulle infezioni sessualmente trasmissibili (con particolare riferimento al virus dell’Hiv), sui principali metodi contraccettivi, sui cambiamenti sessuali, psicologici e sociali del periodo adolescenziale.

 

Nell’anno scolastico 2021-2022 sono stati coinvolti 12 istituti scolastici comprensivi della provincia di Ascoli (per un totale di 23 plessi, 51 classi terze coinvolte e 1.023 studenti raggiunti) riportati di seguito: “Don Giussani Monticelli”, “Folignano-Maltignano”, “Luciani”, “Falcone e Borsellino”, “Castel di Lama 1”, “Spinetoli-Acquaviva Picena”, “Del Tronto e Valfluvione”, “Monteprandone”, “Cupra Marittima-Ripatransone”, “San Benedetto del Tronto Nord”, “Grottammare”, “Leopardi”, “IC interprovinciale dei Sibillini”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X