Quantcast
facebook rss

La giornata al mare finisce in tragedia: turista muore sulla spiaggia

CUPRA MARITTIMA - Inutili gli innumerevoli tentativi di salvarlo da parte degli operatori sanitari. Dall'eliambulanza, che era già sul posto insieme con la Potes del 118 di San Benedetto, il medico rianimatore si era calato con il verricello per non perdere tempo prezioso
...

 

Non ce l’ha fatta un turista di circa 80 anni che si è sentito male mentre passeggiava sul bagnasciuga, oggi 26 giugno, a Cupra Marittima.  Inutili i soccorsi che si sono protratti per oltre un’ora nel disperato tentativo di salvargli la vita.

 

Appena lanciato l’allarme dai numerosi bagnanti che hanno assistito alla scena, si sono immediatamente attivati i soccorsi, dai bagnini di salvataggio agli operatori sanitari arrivati a bordo dell’ambulanza della Potes del 118 di San Benedetto. Allertata l’eliambulanza, è arrivata a Cupra Marittima in meno di 20 minuti. Dal velivolo il medico rianimatore si è calato sulla spiaggia direttamente con il verricello per raggiungere il paziente nel più breve tempo possibile.

 

Ci sono stati momenti concitati e sono state messe in atto tutte le tecniche nel disperato tentativo di salvare la vita all’uomo. Ma purtroppo non c’è stato nulla da fare.

 

Sul posto anche la Capitaneria di Porto di San Benedetto che ha coordinato le operazioni.

m.n.g.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X