Quantcast
facebook rss

Concerto all’alba per Ines Frassinetti, la ragazza morta a 14 anni in attesa di un trapianto

CUPRA MARITTIMA - Aspetto un cuore nuovo, «come una regina aspetta il suo re», cantava poco prima di morire. La canzone ha spadroneggiato sul web diventando un inno alla vita. L'appuntamento è per il 2 luglio, giorno del suo compleanno  
...

Ines Frassinetti (Foto Facebook)

 

Concerto all’alba a Cupra Marittima, per non dimenticare Ines Frassinetti, venuta a mancare a soli quattordici anni nell’ottobre del 2020, attendendo un trapianto cuore-polmone che non è mai arrivato.

L’appuntamento è per sabato 2 luglio alle ore 4,45 con Veronica Rudian, giovane compositrice e pianista ligure, nel Parco “Martelli” sul Lungomare Bergmark a cura de “Le Note del Dono” con il patrocinio del Comune.

 

Sabato 2 luglio, il concerto all’alba vuole festeggiare il suo compleanno e accoglierne il suo messaggio: il nuovo giorno, la nuova luce, nonostante tutto, arriva sempre dopo le tenebre. Al dolore alla sofferenza, può seguire una rinascita e la nostra morte può ridare speranza grazie alla donazione di organi. Ines è il simbolo del progetto  e dell’impegno affinché, grazie alla cultura della donazione biologica, la vita di chi aspetta non si interrompa ma addirittura possa moltiplicarsi. Un inno, uno sprone a donare perché altri possano vivere dopo la nostra morte.

 

Nonostante la breve vita travagliata da interventi e dolore, la giovane ha lasciato le sue riflessioni sulla gioia, sulla speranza, sulla forza di lottare, sulla vita che a volte è ingiusta ma che andrebbe comunque affrontato con coraggio e un brano meraviglioso che in qualche modo è il suo testamento: “Come una Regina aspetta il suo Re”, musicata da Adriano Mastrolorenzo e cantata con Francesca Canella, riarrangiata e registrata a maggio 2021, negli studi Ppg di Pierpaolo Guerrini collaboratore di Andrea Bocelli.

 

Ines è l’ispiratrice de “Le Note del Dono”, progetto nazionale interassociativo, ideato dalla Fratres Nazionale Donatori di Sangue, copromosso da Aido Nazionale e Donatorinati – Polizia di Stato che coinvolge tutto il mondo del Dono e dei Trapianti con il coordinatore del progetto nazionale Christian Basagni e la direzione artistica di Marco Vanni.

 

«Quando mi hanno coinvolto nel progetto – dichiara Marco Vannisono rimasto folgorato dal messaggio semplice ma gioioso di Ines. Il suo messaggio e questa sorta di “testamento”, sono diventati per me un faro e la rotta da seguire nel trovare artisti e progetti, affinché, idealmente, il suo sorriso continui a splendere».

 

Veronica Rudian  porterà una tappa del tour 2022 sulla spiaggia di Cupra Marittima con i brani del suo album Luce che faranno da cornice e colonna sonora al sorgere del nuovo giorno con la partecipazione della soprano Maria Cioppi, in un concerto che sarà trasmesso in diretta streaming sul canale YouTube de Le Note del Dono. «Suonare nel momento magico in cui dalle tenebre si passa alla luce – afferma Veronica Rudian – è un’esperienza mistica. In riva al mare che è il mio “posto”, con il pensiero a Ines, dandole voce, un’emozione grande da condividere. Sarà un abbraccio a Ines, alla sua famiglia e a chi sta aspettando un trapianto e la possibilità di veder sorgere ancora il nuovo giorno».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X