Quantcast
facebook rss

Ferragosto, sì alle feste in spiaggia ma occhio ai divieti

GROTTAMMARE - Il sindaco Piergallini: «Non vogliamo vietare il divertimento. E' nostro dovere però vietare quei comportamenti che mettono a rischio la salute o rappresentano  potenziali pericoli per l'ordine e la sicurezza pubblica»
...

Enrico Piergallini, sindaco di Grottammare

 

Ferragosto alle porte, il Comune ricorda ai cittadini e ai turisti che su tutto l’arenile cittadino è vietato accendere fuochi, come disposto nel Regolamento comunale sull’utilizzazione del litorale marittimo per finalità turistiche e ricreative.

 

L’argomento sicurezza a Ferragosto è da tempo all’ordine del giorno dei tavoli istituzionali, che dopo due stagioni di divieti stringenti con chiusura totale delle spiagge negli orari notturni, già ai primi di luglio avevano iniziato ad affrontare la questione, ribadita nell’ultima riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica lo scorso 9 agosto.

 

Domani, venerdì 12 agosto, l’argomento sarà nuovamente in trattazione a Palazzo Ravenna, per stabilire gli ultimi aspetti operativi da mettere in campo nelle notti di domenica 14 e lunedì 15 agosto e cioè: dalle ore 17, controllo delle spiagge in modalità di vigilanza dinamica, per evitare allestimenti e accumuli di materiale sull’arenile, a cura dei volontari del gruppo comunale di Protezione civile e del personale di Polizia locale; dalle ore 21, controlli del territorio per eventuali interventi in caso di necessità, a cura di Polizia locale, Protezione civile, sicurezza privata e Forze dell’ordine.

 

Poi ancora, dalle prime luce del giorno seguente, attività di pulizia per permettere la fruibilità dell’arenile, a cura di Picenambiente e della squadra esterna manutenzioni comunali.

 

Nel gruppo di coordinamento è presente anche la Misericordia di Grottammare.

 

«Abbiamo convocato la riunione di domani per distribuire lungo il litorale le forze a disposizione e garantire un controllo uniforme – spiega il sindaco Enrico Piergallini -. Quest’anno si potrà tornare in spiaggia per la notte di Ferragosto, ma è necessario che anche in questo caso il ritorno alla normalità sia ordinato e senza rischi.

 

Tutti a Grottammare, me compreso, hanno bei ricordi delle sere di Ferragosto. Proprio per questo non vogliamo vietare il divertimento. E’ nostro dovere però vietare gli eccessi di quei comportamenti che divertimento non sono più, perché mettono a rischio la salute, fino a rappresentare in alcuni casi potenziali pericoli per l’ordine e la sicurezza pubblica.

 

Ai ragazzi e alle ragazze che festeggeranno il Ferragosto chiediamo di tenere la testa sulle spalle, mentre alle famiglie dei più giovani chiediamo di essere al nostro fianco per garantire la sicurezza dei loro figli».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X