Quantcast
facebook rss

“Camminata dei musei”, 2.000 presenze in otto edizioni nonostante sisma e covid

L'INIZIATIVA (gratuita) dell'Unione Sportiva Acli, diluita in 54 puntate, ha coinvolto strutture museali di quattro province di Marche (Ascoli, Fermo, Macerata) e Abruzzo (Teramo). E prosegue
...

 

“Camminata dei musei”: 8 edizioni, 54 appuntamenti e più di 2.000 presenze registrate nonostante il crollo (certificato dall’Istat), il sisma del 2016 e 2017 e infine il covid.

 

L’iniziativa è del comitato Ascoli-Fermo dell’Unione Sportiva Acli, in collaborazione con numerosi enti pubblici e privati. In otto edizioni, infatti, sono stati realizzati 54 appuntamenti e registrate oltre 2.000 presenze di persone di ogni età – compresi i turisti che d’estate risiedono nelle varie località marchigiane e abruzzesi – che hanno visitato strutture museali di due regioni (Marche, Abruzzo) e quattro province (Ascoli, Fermo, Macerata, Teramo).

 

Le iniziative sono state realizzate ad Ascoli, Acquaviva, Castorano, Colli del Tronto, Cossignano, Cupra Marittima, Grottammare, Monsampolo del Tronto, Montedinove, Monteprandone, Offida, San Benedetto e Venarotta. Ma anche a Fermo, a Pioraco (Macerata) e Martinsicuro (Teramo).

 

Sono stati visitati il Museo della ceramica ad Ascoli, il Museo della cripta e delle mummie di Monsampolo, i Musei del mare di San Benedetto, l’Ecomuseo della pesca di Martinsicuro, i Musei della carta, della filigrana e dei fossili di Pioraco, la Sala del Mappamondo e il Museo diocesano di Fermo.

 

Ogni iniziativa è stata preceduta da una camminata finalizzata a conoscere meglio la città che ospita la struttura da visitare e a fare movimento, contribuendo così ad un buono stato di salute.

 

Particolare attenzione l’U.S. Acli l’ha riservata al territorio colpito dal sisma del 2016 e 2017, andando a valorizzare quelle strutture che sono nel territorio del cratere. La metà dei Comuni coinvolti nella “Camminata dei musei” è infatti si trova nel cratere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X