Quantcast
facebook rss

Forti correnti di risacca mettono in difficoltà due bagnanti: salvi grazie ai baywatch

GROTTAMMARE - Doppio intervento dei bagnini. In un caso uno di loro si è ferito per fare scudo all'uomo in difficoltà dalle spinte del mare contro gli scogli. In aiuto anche un finanziere in vacanza. Ecco com'è andata
...

Baywatch in azione

 

di Maria Nerina Galiè

Le pericolose correnti della risacca hanno dato un gran da fare oggi, 17 agosto, ai ragazzi della Società nazionale di Salvamento, sezione di San Benedetto, che presidiano tutta la costa picena.

 

La zona più impegnativa è stata quella di Grottammare sud, teatro di due interventi che hanno visto i bagnini portare in salvo due persone.

 

Il primo è avvenuto all’altezza dello chalet “La Rosa dei venti”. Nello specchio d’acqua antistante, il bagnino Emidio De Carolis si è reso conto che un uomo era in difficoltà: non riusciva a tornare a riva e si era fermato sulle scogliere, in cerca di un appoggio.

 

De Carolis gli è subito andato incontro a nuoto. In suo aiuto si è tuffato un finanziere, che era in spiaggia ed ha assistito alla scena, Roberto Morelli.

 

Insieme hanno sfilato l’uomo dalla scogliera ed hanno iniziato a trasportarlo verso la terra ferma, da dove, nel frattempo, erano partiti con il pattino i colleghi di De Carolis, Simone Rossi e Mattia Platani, per recuperare i tre e riportarli sani e salvi sulla riva.

 

Durante l’intervento Emidio De Carolis, ha fatto scudo al bagnante in difficoltà, un turista di 82 anni, dalle spinte del mare contro gli scogli, riportando diverse ferite. E’ stato subito soccorso e medicato dagli operatori sanitari arrivati a bordo dell’ambulanza del 118, intervenuta sul posto. 

 

Ma non era finita per i coraggiosi bay watch coordinati da Luca Buttafoco. Di fronte lo chalet “Corallo”, sempre a Grottammare sud, un’altra persona si è trovata in seria difficoltà in mare aperto e non riusciva a rientrare. A quel punto sono intervenuti i bagnini Emidio Silenzi e Alessandro Di Arcangelo, con il supporto del loro istruttore di salvamento Cristiano Merli.

Lo stesso Merli, dopo una giornata così complicata, si è poi complimentato con i suoi ragazzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X