Quantcast
facebook rss

Nuovi asili nido: in Riviera arrivano oltre 2,6 milioni dal Pnrr

SAN BENEDETTO - Più di 1,5 milioni verranno investiti per la realizzazione del nuovo asilo presso la scuola "Alfortville", mentre il restante milione sarà destinato ad una nuova scuola dell'infanzia in Via Togliatti
...

La scuola “Curzi”

 

di Giuseppe Di Marco

 

Ammontano a a 2.640.000 euro i fondi del Pnrr che il Comune di San Benedetto è riuscito ad intercettare nell’ambito della realizzazione e riqualificazione di asili nido e strutture per l’infanzia.

 

La scuola “Alfortville”

E’ quanto si evince dalla graduatoria pubblicata sulla piattaforma online del Piano di Ripresa e Resilienza. Lo scorso 26 febbraio, gli uffici di Viale De Gasperi inviavano una serie di istanze al ministero, e due di queste sono state ammesse fra i progetti finanziabili. Nello specifico, la Riviera ha intercettato 1.584.000 euro per la realizzazione di un nuovo asilo presso la scuola “Alfortville” 1.056.000 euro per la costruzione della medesima struttura in Via Togliatti. Le strutture saranno realizzate secondo i più alti standard antisismici e di efficienza energetica e raddoppieranno il numero totale di posti disponibili per il servizio sul territorio cittadino, aumentando l’attuale capacità data dalle strutture presenti da 90 a 180 posti.

 

«La concessione di questo finanziamento – ha detto il sindaco Antonio Spazzafumoè una grande occasione per la nostra città di potenziare i servizi offerti ai nostri concittadini, in special modo in un settore come quello della cura dei bambini, che è oggi più che mai necessario per sostenere gli sforzi delle famiglie. Per mandare avanti una famiglia spesso è necessario che entrambi i genitori lavorino, e servizi come quello dei nidi per l’infanzia sono essenziali per aiutare i nostri concittadini a bilanciare la vita lavorativa con quella familiare. È intenzione di questa Amministrazione comunale continuare a cogliere ogni occasione per potenziare i servizi a supporto delle persone e delle famiglie, affinché possiamo uscire del tutto da questo periodo difficile, tornando a ritmi di vita più sereni per tutti quanti».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X