Quantcast
facebook rss

La statua di Santa Madre Teresa di Calcutta adesso è realtà (Foto)

SAN BENEDETTO - Iniziativa realizzata dalla sinergia dall’Amministrazione comunale e dalla folta comunità di albanesi della riviera. Taglio del nastro del sindaco Spazzafumo, la benedizione del vescovo Bresciani, l’iter ripercorso da Antonella Baiocchi
...

La statua è stata benedetta dal vescovo Carlo Bresciani

 

All’incrocio tra via Togliatti e Viale dello Sport, a San Benedetto è stata scoperta la statua dedicata a Santa Madre Teresa di Calcutta. Taglio del nastro affidato al sindaco Antonio Spazzafumo, poi la benedizione del vescovo Carlo Bresciani che ha ricordato il messaggio di amore, pace ed inclusione divulgato dalla Santa.

 

Con il sindaco, presenti anche l’assessore comunale all’urbanistica Bruno Gabrielli, l’assessore regionale Guido Castelli, il presidente onorario dell’associazione degli albanesi di San Benedetto Vasil Nushi, il presidente Kastriot Shkreta, l’ambasciatore della Macedonia del Nord Vesel Memedi, l’addetta alla cultura dell’Ambasciata albanese Elena Kadare, i presidenti delle associazioni albanesi  di Macerata Edvin Cakerri, di Fermo Granit Muco, di Pescara Silvana Muco Dogani, l’architetto che ha diretto i lavori Paolo Panichi, lo scultore che ha realizzato l’opera Genti Tavanxhiu.

 

Presente anche Antonella Baiocchi, assessore comunale nella passata Amministrazione Piunti che si impegnata molto in questo progetto. La Baiocchi ha ricordato l’iter iniziato quattro anni fa e i vari ostacoli tecnico-organizzativi che alla fine sono stati superati. Ha anche sottolineato l’impegno del sindaco Spazzafumo che ha dato seguito, completandolo, questo progetto. Infine ha dissipato eventuali malumori che questa inaugurazione avrebbe potuto sollevare in comunità straniere presenti sul territorio ribadendo che «questa iniziativa è stata realizzata perché Santa Madre Teresa è sì la patrona degli albanesi ma, prima di tutto, è la Santa di tutti i popoli».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X