Quantcast
facebook rss

Il Porto d’Ascoli parte con il piede giusto: 2-0 all’Avezzano al “Riviera”

SERIE B - Una doppietta di Verdesi nel primo tempo permette agli “orange” di superare agevolmente la compagine abruzzese. Mister Ciampelli soddisfatto: «Mai dare per scontato che un club come il nostro vinca partite in un campionato di questo calibro»
...

Il Porto d’Ascoli sul campo del “Riviera delle Palme” durante il riscaldamento

di Salvatore Mastropietro

 

Dopo i due successi ottenuti nei primi impegni ufficiali in Coppa Italia, il Porto d’Ascoli parte con il piede giusto anche in campionato. Nel match contro l’Avezzano, valevole per la prima giornata del girone F di Serie D, gli uomini di mister Ciampelli si impongono per 2-0, facendo valere il fattore campo del “Riviera delle Palme”.

Davide Verdesi

Già nella prima frazione i padroni di casa in magia “orange” mettono in chiaro le cose. Al 6’ Sensi si vede annullare un gol sugli sviluppi di un’azione nata da calcio d’angolo per una posizione irregolare ravvisata dalla terna arbitrale.La rete del vantaggio arriva al minuto 18 grazie a Verdesi, lesto a battere in rete da pochi passi. Pochi minuti dopo ci prova anche l’altro esterno offensivo, Battista, che deve però fare i conti con la risposta del portiere Grablic. L’Avezzano non riesce a controbattere alla pressione offensiva costante del Porto d’Ascoli, che al 41’ trova il raddoppio con un gol da vero bomber di Verdesi su assist di Pacchioli.

Nella ripresa gli ospiti provano ad alzare il baricentro, ma il Porto d’Ascoli rimane in controllo, sfiorando il gol del raddoppio in più di un’occasione. Ci prova Spagna e anche Battista, che poi al 75’ lasciano rispettivamente il posto a Rossi e al nuovo arrivato Fall. I piani degli “orange” rischiano di complicarsi al 77’, quando Sensi viene espulso per gioco falloso. L’Avezzano prova a cambiare l’inerzia del match, ma nonostante la superiorità numerica dalle parti di Testa succede ben poco.

Mister Ciampelli

Nel post partita c’è naturalmente grande soddisfazione per Davide Ciampelli: «Questa partita era difficile da affrontare, abbiamo affrontato una squadra ha cambiato guida tecnica e che aveva ben poco da perdere. Dal punto di vista tecnico abbiamo affrontato bene la gara, abbiamo capito le zone di campo in cui potevamo avere superiorità. I gol sono arrivati in maniera non così pulita, ma sono le reti più sporche quelle più belle. La vittoria di oggi è un punto di partenza, andiamo a prepararci la prossima partita in quello che sarà un bel banco di prova. Dobbiamo ricordarci che non è mai scontato che il Porto d’Ascoli vinca partite di Serie D, rimaniamo un piccolo quartiere che compete in un girone di città e di grandi squadre».

 

PORTO D’ASCOLI: Testa, Petrini, Pasqualini (44′st Clerici), Passalacqua, Sensi, Verdesi (35′st Rovinelli), Battista (29’st Rossi), Pacchioli, D’Alessandro, Spagna (29’st Fall), Pietropaolo. Allenatore: Ciampelli.

AVEZZANO: Grbic, Zanon, Lombardo, Sassarini, Di Gianfelice, Filosa, Monaco, Marietti, Dos Santos, Pendenza, Selle. Allenatore: Scorsini.

Reti: 18’pt e 41’pt Verdesi (P).

Arbitro: Palumbo di Bari (assistenti Massari di Molfetta e Alessandrino di Bari).

Note: espulso Sensi al 30’st per gioco falloso. Ammoniti Selle (A) e Di Gianfelice (A).


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X