Quantcast
facebook rss

Pallamano Monteprandone, altro disco rosso

SPORT - Nella seconda giornata di Serie A2 finisce 33-31 la sfida giocata a Sassari. Sabato match interno contro Modena
...

 

Altra sconfitta per l’Handball Club Monteprandone che dopo il ko interno con Cingoli perde pure a Sassari al termine di una gara combattuta, giocata bene e finita 33-31 per il Verdeazzurro Sassari. Monteprandone senza l’infortunato Grilli e con in campo tre 2005 (Evangelista, Di Girolamo, Simonetti) e un 2006 (Khouaja). Sotto di cinque (18-13) a fine primo tempo, nella ripresa la gara sembra riaprirsi, ma alla sirena finale è 33-31.

 

Wasim Khouaja, il più giovane in campo

«Un grande rammarico – dice il coach Andrea Vultaggio – meritavamo sicuramente di vincere ma ci ha penalizzato la partenza un po’ sottotono. Aver giocato con una squadra molto giovane è quasi come aver vinto. E’ motivo di orgoglio in un campionato dove si mette sempre più da parte il vivaio, a favore di giocatori stranieri, per cui sono contento di tenere in campo ragazzi alla loro prima esperienza di A2. L’importante è non mollare».

 

L’occasione per rifarsi c’è sabato prossimo 17 settembre: alle ore 18 al Colle Gioioso sfida col Modena.

 

SASSARI: Munda, Mancini, Arteaga Suarez, Melidoro 4 gol, Venerdini 1, Cherosu, Delogu 3, Mota Noboa 10, Bianco 7, Lampis, Gomenyk, Feliciotti, Sanna, Jansson 3, Casu, De San Roque Signes 5

 

MONTEPRANDONE: Mucci, Forlini 4, Evangelista 1, Coccia, Khouaja 4, Di Girolamo 5, Cani, Martin 7, De Angelis, Simonetti 3, Salladini 2, Stauble 2, Russello 3

 

Arbitri: Ricciardi e Stella


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X