Quantcast
facebook rss

Tiro con l’arco, l’ascolano Giuliano Scancella ai Campionati italiani

SPORT - Sono quelli 3D della Fitarco dove oltre trecento tiratori arrivano da ogni regione per sfidarsi a San Vero Milis (Oristano)
...

 

Giuliano Scancella

L’arciere ascolano Giuliano Scancella ai Campionati italiani 3D Fitarco che si svolgono in Sardegna, a San Vero Milis (Orsitano), dove gareggia nella specialità longbow. Stasera giovedì 22 settembre la cerimonia di apertura alla Is Benas Country Lodge, poi due giorni di gare (venerdì 23 e sabato 24 settembre) tra le pinete di Is Benas e Is Arenas, quindi il gran finale domenica 25 al Golf Club Is Arenas. Oltre trecento gli arcieri provenienti da tutta Italia pronti a sfidarsi nella manifestazione organizzata dalla Compagnia Annuagras Arcieri Nurachi: 123 con arco nudo, 64 longbow, 50 istintivi, 93 compound. Tra loro 62 fanno parte delle categorie giovanili.

 

Giuliano Scancella alla Quintana con il Sestiere di Porta Romana

Tra i protagonisti anche il “Robin Hood” ascolano Giuliano Scancella che difende i colori degli Arcieri del Medio Chienti di Belforte del Chienti. Un grande finale di stagione e un sogno nel cassetto, dopo una serie di risultati che hanno reso piccole sia la bacheca di Scancella che quella del sodalizio maceratese. Nella categoria longbow 3D Giuliano Scancella ha infatti ottenuto ottimi risultati – due ori, un argento e un bronzo – nelle gare che gli hanno aperto la strada verso questi Tricolori.

 

«Poter partecipare a una gara di questo livello per me è una grande soddisfazione perché rappresenta il frutto di tanto lavoro e sacrificio – dice Scancella che è anche uno degli arcieri del Sestiere di Porta Romana con cui da due anni sfiora la vittoria nella gara quintanara – e dedico questo traguardo a tutti coloro che all’inizio hanno aiutato ad inserirmi in questa disciplina sportiva, a mia moglie e mia figlia che mi hanno sempre supportato e anche… sopportato seguendomi spesso in occasione delle gare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X