Quantcast
facebook rss

Lavori al ponte di Viale Trieste: i costi lievitano a 1,6 milioni, gara indetta entro dicembre

SAN BENEDETTO - L'intervento beneficerà di 880.000 euro provenienti dal Pnrr. Il cantiere potrà aprire a inizio anno, subito dopo l'appalto dei lavori, e non dovrebbe compromettere il traffico da e verso il lungomare
...

Il ponte di Viale Trieste

 

di Giuseppe Di Marco

 

Tutto pronto, o quasi, per iniziare i lavori di ristrutturazione al ponte di Viale Trieste. L’infrastruttura, che necessita di un intervento per tornare in piena sicurezza, vedrà il proprio cantiere aprirsi all’inizio del 2023, subito dopo l’appalto dell’opera.

 

Non tutte le notizie però sono positive: per intervenire sul ponte che collega Viale Buozzi al lungomare bisognerà fare fronte all’aumento dei costi relativi ai materiali. Il budget stimato, che peraltro verrà approvato nel Consiglio comunale di giovedì 29 settembre, ammonta a 1.572.000 euro, di cui 880.000 intercettati dal Pnrr dall’Amministrazione Piunti e 692.000 accantonati dall’attuale giunta. La variazione che andrà in assise la prossima settimana, nello specifico, prevede uno stanziamento per coprire il rincaro dei costi pari a 55.000 euro.

 

La gara, fanno sapere gli uffici, verrà inoltre indetta entro il 31 dicembre 2022. Il progetto esecutivo è pronto e una volta appaltata l’opera il cantiere potrà essere aperto. Alla ditta verrà data specifica indicazione di non occupare eccessivamente il manto stradale, che non è incluso nell’opera, per fare in modo che l’area transennata non impedisca ai veicoli di raggiungere od oltrepassare il lungomare.

 

La necessità si effettuare l’intervento di ristrutturazione ai ponti sull’Albula si rese evidente quattro anni fa, quando un ex dirigente comunale mostrò, con tanto di documentazione fotografica, il grado di deterioramento della sezione sottostante in entrambe le infrastrutture. In tutti e due i casi, va ricordato, l’armatura in ferro sporge dalla travatura, a causa delle crepe nel cemento provocate dall’usura. Tra i due ponti, l’intervento più urgente è senz’altro quello in Via Piemonte, ma il più sostanzioso, in termini di risorse economiche, è senza dubbio quello alla foce del torrente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X