Quantcast
facebook rss

Samb, tour de force per presentarsi al top col Notaresco, Alfonsi: «Lavoreremo tutti i giorni»

SERIE D - Il tecnico: «Non dobbiamo staccare la spina come abbiamo fatto l’altra volta ma essere concertati ed intensi come se avessimo perso. Ci aspetta il Notaresco e poi la trasferta con la Nuova Florida e quindi non possiamo abbassare la guardia». Conson supera la visita di controllo dopo l'operazione al setto nasale e riprenderà gradatamente a lavora con una maschera al carbonio
...

Sante Alfonsi

 

di Benedetto Marinangeli

 

Non si ferma la Samb neppure nei prossimi giorni. I rossoblù si alleneranno anche domani domenica e lunedì, mentre martedì svolgeranno la classica seduta di rifinitura

«In questi giorni – dice il tecnico Sante Alfonsi abbiamo lavorato bene, riuscendo anche a recuperare chi non era al meglio della condizione fisica o chi era acciaccato. Non si gioca ma ci alleneremo continuamente fino a martedì perché non dobbiamo staccare la spina come abbiamo fatto l’altra volta ma essere concertati ed intensi come se avessimo perso.

Ci aspetta il Notaresco e poi la trasferta con la Nuova Florida e quindi non possiamo abbassare la guardia. Le vittorie danno fiducia e consapevolezza.

Quella con il Montegiorgio ci ha fatto male ma ora non dobbiamo più sottovalutare gli avversari che andremo ad affrontare, giocando sempre con la stessa intensità di Chieti. Non bisogna pensare di essere forti, non deconcentrarci perché si tratta di un campionato molto difficile in cui bisogna essere sempre super concentrati».

 

La Samb vuole riscattarsi al Riviera delle Palme. «In casa –è sempre Alfonsi che parla- non siamo partiti bene. Il pubblico rappresenta la nostra arma in più e, contro il Notaresco, mercoledì siamo obbligati a fare bene.

Sono sicuro che faremo bene se saremo concentrati. Mercoledì ci attende una partita difficile. Affronteremo una buona squadra, giovane e con esperti importanti. La stiamo già studiando e -conclude il tecnico rossoblù-dobbiamo essere bravi noi ad affrontarla con il piglio giusto senza sottovalutarla».

 

Buone notizie arrivano dall’infermeria. Ieri Diego Conson ha effettuato una visita di controllo dal dott. Salvatore Toma che ha eseguito l’operazione per la ricomposizione della frattura del setto nasale rimediata nella gara interna con il Cynthialbalongasa.

 

Conson da martedì prossimo tornerà ad allenarsi con una maschera protettiva al carbonio, iniziando con la corsa per poi rientrare gradatamente nel gruppo. Salterà il match interno di mercoledì prossimo con il Notaresco e non ci sono grosse chance neppure per la gara successiva del 2 ottobre con il Team Nuova Florida. Possibile, invece il suo utilizzo con il Pineto il 9 ottobre.

 

Andrea Zaffagnini, alle prese con un’elongazione all’adduttore della coscia destra, continua nelle terapie e nei prossimi giorni potrebbe tornare a svolgere un lavoro differenziato. Salterà il Notaresco ma potrebbe tornare a disposizione di Alfonsi contro il Team Nuova Florida.

 

Alla fine del mese il diesse Vittorio Cozzella si incontrerà con il difensore Lorenzo Alboni ed il suo procuratore per valutare a che punto passa il recupero del terzino classe 2001 dopo l’intervento ai crociati del mese di giugno.

 

Il suo completo recupero potrebbe avvenire entro dicembre. Cozzella valuterà se grazie alla tabella di lavoro che sta effettuando, Alboni potrà riaggregarsi ai compagni dalle prossime settimane. Non bisogna dimenticare che all’indomani del grave infortunio, occorso nel match di campionato a Tolentino il presidente Roberto Renzi promise ad Alboni il rinnovo del contratto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X