Quantcast
facebook rss

Caos parcheggi in Via Manzoni: perché il Comune non interviene?

SAN BENEDETTO - Bici, automobili e furgoncini occupano sistematicamente la corsia di canalizzazione verso nord. La Polizia Municipale dovrebbe irrogare sanzioni, e l'Amministrazione trovare altri parcheggi per cittadini e turisti
...

L’incrocio fra Via Manzoni e la Strada Statale 16: come si vede: biciclette, auto e furgoncini occupano metà corsia

 

di Giuseppe Di Marco

 

Sono mesi, forse più di un anno, che in Via Manzoni un certo panorama è finito per diventare consueto: le auto, o veicoli di ogni tipo, parcheggiano al lato nord della carreggiata all’incrocio con la Strada Statale 16, impedendo agli automobilisti di passaggio di canalizzarsi agevolmente per procedere da San BenedettoGrottammare.

 

I residenti del quartiere San Filippo Neri e in generale i cittadini sono stufi di questa situazione: o il Comune trova una soluzione, oppure la strada in questione può entrare di diritto fra quelle impercorribili, almeno in un senso. Lo scenario descritto ha luogo nei pressi di un famoso ristorante sambenedettese, che non ha alcuna responsabilità per l’inciviltà di chi posteggia occupando un quarto della carreggiata. La corsia, inderogabilmente, si restringe soprattutto nei fine settimana, ma durante l’estate la bolgia si presenta senza soluzione di continuità.

 

Il problema non è rappresentato solo dagli eventuali avventori che decidono di andare a mangiare una pizza il sabato sera, ma soprattutto dalla mancanza di soluzioni prospettate dall’Amministrazione comunale. Il civico 124 di Viale De Gasperi dovrebbe infatti offrire a turisti e cittadini alternative accettabili per parcheggiare. Poi, nel caso l’atteggiamento dovesse ripetersi, la Polizia Municipale dovrebbe effettuare controlli ed elevare verbali nei confronti di chi trasgredisce le regole.

 

Ma dove reperire nuovi posteggi nella zona nord della città? In realtà, nel quartiere c’è un’ampia disponibilità di stalli auto, solo che si trovano in zone degradate. Prendiamo ad esempio l’area parcheggio fra la ferrovia e Via Calatafimi: lì ci sarebbe molto spazio, ma ben pochi sambenedettesi si avventurano in quella zona, così poco frequentata. Una possibilità sarebbe offerta dall’ecomostro Sgattoni: questo, se riqualificato, potrebbe ospitare anche un ampio parcheggio.

 

Il punto però è che Via Manzoni non può rimanere in questo stato: la sua viabilità, cioè, non può essere compromessa per l’appetito di qualche maleducato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X