Quantcast
facebook rss

Pallamano Monteprandone, altra battuta d’arresto

SPORT - Nel campionato di A2 arriva la quarta sconfitta su quattro. Stavolta sul parquet di Camerano dove finisce 29-19 con l'incasso devoluto alle popolazioni colpite dall’alluvione
...

Il coach Andrea Vultaggio

 

Primo successo casalingo per il Camerano che nella quarta di andata del campionato di Serie A2 batte in casa l’Handball Club Monteprandone: 29-19 il risultato finale. Ma la bella notizia è che l’incasso della gara sarà devoluto alle popolazioni colpite dall’alluvione.

 

Il coach Andrea Vultaggio ancora senza Grilli, ma con Russello che rientra dalla squalifica. Si comincia col gol del portiere di casa Sanchez. Monteprandone gioca bene, ma è impreciso sotto porta. Più concreto Camerano: primo tempo 15-8. Nella ripresa Monteprandone si rifà sotto ma alla sirena finale si rivelano inutili le sei reti a testa di Simonetti e Russello. Camerano torna infatti avanti di sei, scava il margine e chiude 29-19  balzando al 4° posto in classifica.

 

Il coach Vultaggio: «Gara molto complicata, sapevamo che Camerano specialmente in casa è una squadra difficile da affrontare. Ci abbiamo provato ma abbiamo pagato gli errori in attacco e l’incerta fase iniziale. Dobbiamo proseguire a lavorare in vista delle prossime due gare, Parma in casa l’1 ottobre e Teramo fuori il 22».

 

CAMERANO: Sanchez 1 gol, De Grandis 4, Francelli 5, Selmani, Brilli, Errico 5, Covali 6, Antonelli 1, Coppari, Boccolini, Ballerini 4, Casavecchia 1, Badialetti 2, Gambini, Chirivì, Rossi. Allenatore: Campana

 

MONTEPRANDONE: Mucci, Grilli, Forlini, Vagnoni, Evangelista, Coccia, Khouaja, Di Girolamo 1, Cani 3, Martin 3, De Angelis, Simonetti 6, Salladini, Marucci, Stauble, Russello 6. Allenatore: Vultaggio

 

Arbitri: Marcelli e Ramoul


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X