Quantcast
facebook rss

Le api tecnologiche del “Fermi-Sacconi-Ceci” alla finale nazionale di “Tecnicamente”

ASCOLI - Il progetto “Apiamoci” dell’Istituto ascolano è stato selezionato tra i  dieci migliori d'Italia
...

 

Proseguono i successi per il team di “Apiamoci”, il progetto di biomonitoraggio ambientale innovativo, realizzato dalle studentesse e dagli studenti degli indirizzi Chimica-materiali e biotecnologie e Informatica e telecomunicazioni dell’Istituto di istruzione superiore “Fermi-Sacconi-Ceci” di Ascoli. Il progetto è stato selezionato per la finale nazionale del concorso “Tecnicamente 2022”, organizzato da Adecco, che si terrà a Milano domani martedì 4 ottobre.

 

Si tratta di un riconoscimento importante per il lavoro portato avanti fin dallo scorso anno scolastico. A questa finale di Milano accedono infatti i dieci migliori progetti a livello nazionale tra quelli presentati dagli oltre 1.200 studenti che hanno partecipato all’edizione 2022.

 

“Apiamoci” è un progetto innovativo di biomonitoraggio ambientale che prevede la realizzazione e gestione di un’arnia integrata ad un sistema di sensori elettronici elaborati tramite algoritmi di intelligenza artificiale per studiare il comportamento delle api. Il progetto prevede inoltre lo sviluppo di prodotti cosmeceutici a base di cera d’api e l’esecuzione di analisi chimiche sul miele e sul polline raccolti, al fine di rilevare la presenza di eventuali inquinanti presenti nell’aria. Per la cura del verde e dell’arnia è stato coinvolto il gruppo di inclusione. Il progetto si nutre di collaborazioni con apicoltori, università ed istituzioni del nostro territorio oltre a momenti di incontro con la cittadinanza, al fine di sensibilizzare gli abitanti di Ascoli sui temi della sostenibilità ambientale attraverso lo scambio di buone pratiche.

 

“Apiamoci” è risultato vincitore nel 2021 del premio del bando “Blog” della Regione Marche ed ha preso avvio lo scorso dicembre attraverso attività di ricerca bibliografica, storico-letteraria e di mercato e attraverso il confronto con realtà cittadine ed aziendali meritevoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X