Quantcast
facebook rss

Escono dal lavoro per tornare a casa, l’auto finisce nel canale: muoiono due donne

DALLE MARCHE - La tragedia intorno alle 19.45 a Serra San Quirico (Ancona). A bordo della vettura vi erano 4 persone. Intervenuti Vigili del fuoco, 118 e Forze dell’ordine. Necessario anche l’intervento dei sommozzatori giunti dal Ancona
...

I soccorsi sul posto

di Alberto Bignami

 

Tragedia a Serra San Quirico (Ancona) ieri sera lunedì 10 ottobre alle ore 19,45. Un’auto con a bordo quattro colleghi di lavoro, tutti dipendenti della “Elica” di Fabriano, concluso il turno stavano tornano a casa.

Lungo il tragitto, la loro vettura è però finita fuori strada, all’altezza dell’Abbazia Sant’Elena. A perdere la vita sono state le due donne sedute sui sedili anteriori: Sabina Canafoglia di 51 anni, e la conducente Cinzia Ceccarelli di 58.

La Polo a bordo della quale si trovavano, stando ad una prima ricostruzione, sarebbe uscita dalla carreggiata a causa dell’asfalto viscido, ma non si esclude anche un malore, salendo poi sul prato e finendo quindi dentro il canale profondo un paio di metri.

Mentre la vettura sprofondava nell’acqua, venendo trascinata per alcuni metri, i due passeggeri seduti sui sedili posteriori, un uomo e una donna, sono riusciti a mettersi in salvo.

L’uomo è riuscito a raggiungere la rete che costeggia il canale iniziando a gridare chiedendo aiuto. In salvo anchela collega. A soccorrerli altri automobilisti e alcuni residenti. L’uomo è riuscito da solo a scavalcare la recinzione, la donna è stata aiutata con una scala e una corda. Allertati i soccorsi, sono intervenute le ambulanze, i Vigili del fuoco e i Carabinieri. L’uomo ha rifiutato le cure mediche, la donna è stata trasportata in codice rosso all’ospedale di Jesi.

Pompieri e personale sanitario hanno purtroppo constatato il decesso per annegamento delle due persone a bordo del veicolo. Per recuperare i corpi è stato necessario l’intervento dei sommozzatori partiti dal distaccamento Porto di Ancona.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X