Quantcast
facebook rss

Grande successo per il corso Ifts per tecnici del turismo

CNA di Ascoli, Form.Art. e Regione Marche insieme nel segno dell’alta formazione. Si è concluso il corso in collaborazione con l’Università Politecnica delle Marche, la cooperativa sociale Pagefha e il liceo “Stabili-Trebbiani" di Ascoli
...

 

Si è concluso nella giornata di ieri, martedì 11 ottobre, il corso di alta specializzazione Ifts – Istruzione e formazione tecnica superiore – per tecnico del turismo finanziato dalla Regione Marche e promosso da Form.Art. Marche, l’ente di formazione CNA, in collaborazione con la CNA di Ascoli Piceno, l’Università Politecnica delle Marche, la cooperativa sociale Pagefha e il liceo “Stabili-Trebbiani” di Ascoli.

 

Il corso, della durata di 800 ore complessive, ha visto protagonista un gran numero di aspiranti tecnici specializzati desiderosi di mettersi in gioco e qualificarsi in vista del primo ingresso nel mondo del lavoro o di un reinserimento in un campo, quello del turismo, che ad oggi può riservare importanti opportunità di crescita umana e professionale.

 

A prendere parte al corso Ifts sono stati giovani e adulti già in possesso di un diploma di istruzione secondaria superiore o, in alternativa, che avessero maturato competenze coerenti con il settore turistico nell’ambito di altri percorsi formativi o di precedenti esperienze lavorative.

 

Accompagnati da docenti qualificati in un percorso di alta formazione, gli studenti hanno avuto modo di apprendere e padroneggiare i processi organizzativi e produttivi delle imprese del turismo, con grande attenzione riservata all’innovazione tecnologica e all’internazionalizzazione dell’offerta turistica.

 

Grazie al sostegno dei partner istituzionali e delle imprese coinvolte nel progetto, la formazione in aula e in laboratorio è stata affiancata a periodi di stage finalizzati a sperimentare sul campo le competenze acquisite a lezione, offrendo ai partecipanti l’opportunità di conoscere più da vicino caratteristiche e dinamiche relazionali del mondo del lavoro.

 

In questo senso, l’esame finale ha rappresentato la tappa conclusiva di un percorso intenso e ricco di soddisfazioni per studenti e insegnanti, con il rilascio di un certificato di specializzazione tecnica superiore valido a livello nazionale a chiudere il cerchio su un’esperienza dall’alto valore formativo che faciliterà l’accesso e il reinserimento in un settore dinamico e in continua evoluzione. In qualità di presidente di commissione in rappresentanza della Regione Marche, il dottor Mario Lazzari ha espresso la propria soddisfazione per il lavoro svolto e i gli obiettivi pienamente raggiunti da tutti gli allievi.

 

Francesco Balloni

«Siamo soddisfatti degli ottimi risultati raggiunti da tutti i partecipanti – dichiarano Roberto Ruggeri, direttore di Form.Art. Marche, e la coordinatrice del corso, Serena Torquati di Form.Art. Marche – e ci auspichiamo che attraverso le competenze professionali raggiunte con questo percorso formativo abbiano maggiori possibilità di accesso all’occupazione, tanto più se si tiene conto di come il settore turistico regionale abbia necessità di rilanciare i propri prodotti, i servizi, i luoghi, il patrimonio storico e culturale. Obiettivo, quest’ultimo, raggiungibile attraverso la formazione di risorse umane e, in particolare, attraverso le figure altamente specializzate nella filiera turistico-culturale formatesi nel corso appena concluso».

 

«Come associazione siamo felici di aver contribuito alla realizzazione di un corso che, a partire dalla formazione, intende offrire nuove opportunità di crescita a chi, con coraggio e intraprendenza, sceglie di fare impresa in un’ottica di promozione turistica e di valorizzazione del territorio – afferma Francesco Balloni, direttore della CNA di Ascoli Piceno e membro della commissione d’esame -. Tra lezioni in aula ed esperienze in azienda, docenti, studenti e partner si sono messi in discussione con professionalità e dedizione, mettendo in campo una grande sinergia che garantirà benefici importanti non solo ai protagonisti del corso, ma all’intero tessuto imprenditoriale del Piceno».

 

Arianna Trillini

«Ancora una volta la CNA fa rete nel nome della formazione, un tema a cui la nostra associazione è particolarmente legata – spiega Arianna Trillini, presidente della CNA di Ascoli Piceno -. Siamo fermamente convinti  che accompagnare giovani e adulti in un percorso di maturazione umana e professionale, a partire dall’istruzione scolastica fino a percorsi dedicati di formazione tecnica, sia fondamentale per garantire un futuro luminoso all’artigianato e all’imprenditoria locale».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X