Quantcast
facebook rss

Spaccio di cocaina all’alba: manette dei Carabinieri ai polsi di un 44enne

SAN BENEDETTO - Beccato della zona industriale di Porto d'Ascoli dai militari della locale Compagnia. Sulla sua auto ha fatto salire, e poi scendere dopo cento metri, il "cliente" di turno. Di origine albanese, vive ad Alba Adriatica e aveva addosso 2.000 euro. Ai domiciliari in attesa della convalida
...

 

Ancora un arresto da parte dei Carabinieri della Compagnia di San Benedetto sul fronte del contrasto allo spaccio di droga. Era ancora buio alle 5 di mattina quando una pattuglia del Nucleo operativo e radiomobile ha notato nella zona industriale di Porto d’Ascoli un uomo che ha fatto salire a bordo della sua auto una persona, per poi farla scendere dopo soli cento metri.

 

La dinamica spesso è proprio quella. Non hanno avuto dubbi e sono intervenuti arrestando il conducente della vettura, un 44enne di origine albanese, che aveva appena ceduto ad un coetaneo un involucro contenente quella che si è presto scoperto essere cocaina: un grammo.

 

Sono stati entrambi bloccati e identificati. Il 44enne, poi arrestato, vive ad Alba Adriatica (Teramo). Aveva in tasca anche 2.000 euro, probabili proventi dell’attività di spaccio. Droga e denaro sono stati sequestrati. Poi le manette: in attesa della convalida dell’arresto, l’uomo è stato posto ai domiciliari.

 

L’altra persona è stata invece segnalata alla Prefettura di Ascoli quale assuntore. Proseguono le indagini dei Carabinieri per appurare la provenienza della droga e la sua destinazione, quasi sicuramente la piazza locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X