Quantcast
facebook rss

Controlli serrati dei Carabinieri: due arresti a San Benedetto e due denunce per droga a Spinetoli e Folignano

PROSEGUONO quelli messi in atto dal Comando provinciale di Ascoli attraverso le due Compagnie del capoluogo e della Riviera e, quindi, tutte le Stazioni del territorio. A San Benedetto manette, e poi domiciliari, per un 51enne che armato di coltello ha minacciato un commerciante danneggiandogli la vetrina del negozio, e per un 24enne che ha opposto resistenza ai militari. Droga: nei guai un 40enne di Sant'Egidio e un 23enne di Spinetoli
...

 

Ennesimo giro di vite dei Carabinieri del Comando provinciale di Ascoli che hanno organizzato serrati controlli, soprattutto serali e  notturni, attraverso le due Compagnie del capoluogo e di San Benedetto e, quindi, tutte le varie Stazioni dislocate sul territorio piceno. Obiettivo, come sempre, la prevenzione di reati, in particolare quelli predatori, nonché comportamenti scorretti e pericolosi alla guida. Nel mirino, dunque, automobilisti, ma anche camionisti e chi si trova alla guida di moto e scooter.

 

Il capitano Oscar Caruso, il comandante provinciale colonnello Giorgio Tommaseo e il tenente colonnello Vincenzo Orlando

Posti di controllo sono stati organizzati sia su strade cittadine che periferiche, e sono anche stati attuati dei posti di blocco. Risultato della “stretta” messa in campo da 24 carabinieri e 12 automezzi: controllati 184 veicoli, identificate 227 persone, elevate numerose contravvenzioni al codice della strada, ritirate due patenti, sequestrati due veicoli.

 

I militari della Compagnia di Ascoli, guidata dal capitano Oscar Caruso, hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti un 40enne di Sant’Egidio alla Vibrata (Teramo) beccato a Folignano alla guida della propria automobile con addosso aveva alcune dosi di cocaina e marijuana, che sono poi state sequestrate insieme ad altri dieci grammi delle stesse sostanze spuntate fuori dopo la successiva perquisizione domiciliare.

 

A Colli del Tronto, i Carabinieri delle Stazioni di Castel di Lama e di Arquata del Tronto hanno fermato un 48enne  del posto che si aggirava in un parco cittadino con alcuni grammi di hashish in tasca: è stato sgnalato alla Prefettura di Ascoli quale assuntore di droga.

 

Il capitano Francesco Tessitore

I Carabinieri della Compagnia di San Benedetto, guidata dal capitano Francesco Tessitore, hanno arrestato un sambenedettese di 51 anni con l’accusa di danneggiamento aggravato, lesioni personali e porto abusivo di arma da taglio. L’uomo, apparentemente per futili motivi, aveva minacciato con un coltello un commerciante danneggiandogli la vetrina del negozio. In manette anche un 24enne, anche lui residente in città, sorpreso in evidente stato di alterazione psicofisica per abuso di alcol. Il giovane ha opposto resistenza ai militari che volevano controllarlo. Ora si trovano tutti e due agli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

 

Sempre a San Benedetto, i militari del Nucleo operativo e Radiomobile, in servizio sulla Statale Salaria, hanno proceduto al controllo di un’auto condotta da un 23enne di Spinetoli il quale, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di un panetto di circa 80 grammi di hashish che teneva nascosto nell’auto. E’ stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X