Quantcast
facebook rss

Danni post nevicata 2017, quasi 3 milioni per il Piceno

LA REGIONE ha adottato il primo stralcio del “Piano delle opere pubbliche” per gli interventi che Comuni hanno qualificato con priorità massima. La cifra più alta va a Folignano, che avrà 1.350.000 euro per la struttura integrata di Villa Pigna. Fondi anche per Offida, Montalto, Cossignano, Rotella, Acquasanta, Roccafluvione e Palmiano
...

 

La tremenda nevicata del gennaio 2017, che per un beffardo segno del destino si sommò ad una scossa di terremoto di magnitudo 5.5 (registrata il 18 gennaio con epicentro tra Marche e Abruzzo), procurò gravi danni anche in molte zone del Piceno. Proprio per questo la Regione ha appena adottato il primo stralcio del “Piano delle opere pubbliche – danni da neve” da quasi 7 milioni di euro. Di questi, 2.830.500 euro arriveranno nella provincia di Ascoli per dare vita a 8 interventi.

Un mezzo in azione durante la nevicata del gennaio 2017

 

In tutte le Marche, invece, si parla di 17 interventi che i Comuni del “cratere nevoso” hanno qualificato con priorità massima dopo l’ondata record di freddo e neve che creò disagi ad un territorio già in ginocchio, danneggiando patrimonio pubblico e privato ed attività economiche e produttive.

 

L’Ufficio Speciale Ricostruzione, sulla base delle risultanze della ricognizione dei danni e dopo un complesso lavoro coordinato dal dirigente Andrea Crocioni e dal direttore Marco Trovarelli, sotto la supervisione dell’assessore regionale (oggi senatore) Guido Castelli, si è occupato di redigere il piano appena firmato dal vice commissario alla ricostruzione, nonché presidente della Regione, Francesco Acquaroli.

 

Le opere di ripristino previste nel Piceno sono le seguenti: chiesa del cimitero di Offida (620.000 euro), edificio in zona della ex piscina comunale di Parco Rio ad Acquasanta Terme (42.000 euro), edificio comunale a Palmiano (35.000 euro), edificio pubblico a Roccafluvione (55.000 euro), condominio abitativo di via Bora a Cossignano (120.000 euro), struttura integrata a Villa Pigna nel comune di Folignano (1.350.000 euro), ostello in frazione Capradosso nel comune di Rotella (308.500 euro) e strada comunale a Montalto Marche (300.000 euro).

 

Il Piano è stato trasmesso al Commissario straordinario che dovrà ora approvarlo definitivamente, dopodiché i Comuni potranno cominciare le operazioni per la realizzazione delle opere.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X