Quantcast
facebook rss

Cantiere Riformista: porte aperte ad Ascoli dopo la recente adesione

DA MENO di una settimana si sono riunite le forze politiche Polo di Centro, Italia Viva, Popolari Ascoli, Dipende da Noi, Articolo 1, Psi, alcune liste civiche e le opposizioni in Consiglio comunale: Pd, Cinque Stelle, Ascolto&Partecipazione, Prospettiva Ascoli
...

 

Da quattro giorni (lunedì 24 ottobre) si sono riunite ad Ascoli le forze politiche e civiche che hanno aderito al “Cantiere Riformista”, già avviato da alcuni mesi, fra cui il Polo di Centro con Italia Viva, Popolari Ascoli, Dipende da Noi, Articolo 1, Psi e alcune civiche, oltre che le forze politiche d’opposizione presenti in Consiglio comunale: Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Ascolto&Partecipazione, Prospettiva Ascoli.

 

«La discussione – scrivono in una nota comune – si è concretizzata su argomenti importanti da porre all’attenzione dei cittadini. Fra i tanti temi messi in evidenza, considerata la rilevanza che rivestono per lo sviluppo economico e sociale di Ascoli e per l’importanza che gli stessi rappresentano per l’implementazione del settore occupazionale e di rilancio della città, l’impiego dei fondi Pnrr, infrastrutture, piano energia, centro storico, cultura, turismo, edilizia pubblica e scolastica. In generale, la grave mancanza di una visione complessiva, coerente, evoluta e competente dell’attuale amministrazione.

La partecipazione – concludono – rimane aperta a tutte le forze politiche, civiche e associazioni che volessero aderire al progetto. Nei prossimi mesi verranno promossi incontri con i cittadini per confrontarsi e costruire insieme quella che sarà la nostra proposta per la città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X