Quantcast
facebook rss

Malore fatale alla guida: 64enne muore nella galleria di Acquasanta

INCIDENTE -  L'auto è finita nella corsia opposta, per terminare la sua corsa contro un pilone del cavalcavia. E' arrivata anche l'eliambulanza, ma ha ripresto il volo ovviamente senza il paziente. Sul posto, ambulanze del 118 e della Croce Verde, i Vigili del fuoco del Distaccamento di Arquata e i Carabinieri
...

 

 

di Maria Nerina Galiè

 

Un malore fatale è stato alla base di un tragico incidente, accaduto intorno alle ore 12 di oggi, domenica 30 ottobre, ad Acquasanta Terme.

 

Un uomo di 64 anni, residente ad Amatrice, mentre percorreva la Statale Salaria nel centro abitato del paese, si è sentito male ed ha perso il controllo dell’auto che è finita nella corsia opposta per terminare la sua corsa contro un pilone all’interno del cavalcavia.

 

Fortunatamente, in quel momento, nessuno procedeva in senso opposto. Invece per il 64enne non c’è stato nulla da fare.

 

Immediati i soccorsi arrivati a bordo dell’ambulanza della Croce Verde, in postazione ad Acquasanta, inviata dalla centrale operativa del 118 che ha poi mandato anche una medicalizzata, i Vigili del fuoco del Distaccamento di Arquata e i Carabinieri. E’ stata allertata anche l’eliambulanza, che ha però ripreso il volo subito dopo, ovviamente senza il paziente a bordo.

 

Gli operatori sanitari hanno estratto il 64enne dall’abitacolo, per tentare di rianimarlo, ma il suo cuore non è ripartito.

 

All’interno dell’auto, una Lancia Ypsilon, sono stati ritrovati oggetti e alimenti che lasciano supporre che il 64enne la utilizzasse non solo come mezzo di trasporto, quanto piuttosto come alloggio. Non è stato facile, tante erano le cose stipate, ritrovare i documenti necessari per la sua identificazione.

 

Il corpo è stato trasportato all’obitorio dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, dove resterà a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X