Quantcast
facebook rss

La notte di Halloween: pizzicati otto ragazzi con hashish e marijuana, sospese quattro patenti dopo l’alcoltest

CONTROLLI dei Carabinieri in una delle giornate "a rischio". I giovani trovati possesso di hashish e marijuana, che si apprestavano a consumare, hanno un età compresa tra i 18 e i 25 anni. Sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori, poi le sanzioni amministrative da 500 a 1.500 euro e senza patenti per un periodo che va dai tre ai sei mesi. I militari della Compagnia di Ascoli hanno controllato 183 persone e 97 veicoli
...

 

Stretta dei Carabinieri di Ascoli in uno dei giorni ritenuti maggiormente a “rischio”, soprattutto per la popolazione giovanile. I militari delle varie Stazioni che fanno capo alla Compagnia e i colleghi del Radiomobile e del Nucleo operativo hanno infatti intensificato i servizi di controllo del territorio, in particolare per quanto riguarda il contrasto ai furti ed al consumo di alcol e sostanze stupefacenti, nella cosiddetta “notte di Halloween”.

 

Sul campo anche diversi carabinieri in abiti civili per un totale di quindici militari i quali, hanno proceduto a decine di sia dei veicoli fermati che di alcune persone a bordo.

 

I controlli ad Ascoli sono stati mirati ed hanno puntato soprattutto su alcune zone del centro, proprio durante i festeggiamenti di Halloween, che in queste occasioni sono sempre molto affollate da giovani e giovanissimi. Ma sono stati organizzati anche posti di controllo e di blocco in periferia.

 

I Carabinieri hanno sottoposto a controllo, e successiva perquisizione personale, una trentina di ragazzi che affollavano le strette vie del centro storico. Otto di questi sono stati trovati con addosso sostanze stupefacenti (marijuana e hashish), per un totale complessivo di circa 15 grammi, che si apprestavano a consumare.  La droga è stata sequestrata e i giovani, tutti ascolani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, sono stati segnalati alla Prefettura come assuntori.

 

Nel corso della stessa serata, per altri quattro giovani è scattata la violazione amministrativa: sanzione compresa tra 500 e 1.500 euro e sospensione della patente da tre a sei mesi, poiché risultati positivi all’alcoltest: il tasso alcolemico era superiore al limite previsto dalla legge.

 

In totale sono state elevate 14 violazioni al codice della strada per condotte di guida scorrette, controllati 97 veicoli e 183 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X