Quantcast
facebook rss

Pallamano Monteprandone, tegola Stauble

SPORT - Il terzino argentino a Prato ha rimediato la frattura del setto nasale e il coach Vultaggio alza la voce contro gli arbitraggi. Intanto è partito il progetto “Tutti in Campo” nella locale scuola media. Al via il campionato dell’Under 17
...

Franco Nicolas Stauble

 

Brutta tegola per la Pallamano Monteprandone per il lungo stop cui va incontro il terzino argentino Franco Nicolas Stauble che nella gara di Prato ha riportato la frattura scomposta del setto nasale. Il coach Andrea Vultaggio chiede più attenzione agli arbitri: «Sono molto contrariato per quanto accaduto, spero si faccia più attenzione nel designare i direttori di gara. Subire in campo una frattura a causa di un pugno e non avere alcun tipo di tutela o giustizia è inammissibile: chi non punisce questi atteggiamenti è un pericolo per l’incolumità di tutti gli atleti, e non può essere designato per arbitrare una gara di serie A».

 

Ma i guai non finiscono qui perché l’altro terzino Riccardo Simonetti si è infortunato alla caviglia e l’ala Leonardo Grilli è a letto con l’influenza. Intanto sabato 12 novembre (ore 18) al palasport Colle Gioioso arriva Ferrara, terza in classifica nel girone B della Serie A2 con 13 punti, frutto di sei vittorie, un pareggio e una sola sconfitta. Domani, mercoledì 9 novembre scatta il campionato per l’Under 17: alle ore 18 al Colle Gioioso l’avversario è Cingoli.

 

TUTTI IN CAMPO

 

Pallamano Monteprandone torna a scuola. Lo sta facendo con “Tutti in Campo”, il progetto di promozione dell’attività sportiva che si concluderà, dopo un percorso di consolidamento, con un torneo d’Istituto. Il coach della prima squadra e delle giovanili, Andrea Vultaggio, sarà presente durante le lezioni di educazione fisica, con due incontri per ciascuna classe della scuola media dell’Istituto Comprensivo di Monteprandone, per approfondire la conoscenza e la pratica della pallamano.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X