Quantcast
facebook rss

Studenti e imprenditori a confronto, Trillini: «Cruciale il tema del ricambio generazionale»

ASCOLI - Il commento della presidente della Cna picena alla giornata conclusiva dell'Expo del Lavoro e dell’Orientamento. Balloni: «Sì a percorsi di alta formazione che dai banchi di scuola consentano ai ragazzi di muovere con fiducia i primi passi nel mondo del lavoro»
...

 

Mattinata dedicata alla formazione delle nuove generazioni all’Expo del Lavoro e dell’Orientamento, ad Ascoli al Centro commerciale Battente, un evento gratuito promosso da Asse 4 – Rete di Imprese per gli studenti delle scuole superiori.

Nella giornata conclusiva era presente la Cna picena, in qualità di partner istituzionale, con una delegazione di funzionari e imprenditori dell’associazione, presentando il sistema Cna a una platea giovanissima ma determinata a muovere i primi passi nel mondo del lavoro.

Favorendo il confronto tra gli studenti e la realtà imprenditoriale, il presidente Cna Pensionati Ascoli  Alvaro Cafini ha condiviso con gli studenti degli istituti tecnici il suo prezioso bagaglio di esperienza professionale accumulata nel campo dell’impiantistica, mentre la presidente della Cna provinciale,  Arianna Trillini, ha evidenziato la necessità del territorio di poter contare su figure nuove, dinamiche e intraprendenti che possano raccogliere l’eredità di chi, facendo impresa, ha saputo rappresentare un valore aggiunto per il territorio, anche grazie al costante sostegno dell’associazione.

Un’attività di supporto costante che, specie negli ultimi mesi, la Cna ha messo in campo nell’ambito delle rilevanti opportunità messe a disposizione dai bandi del Pnrr, dal Fondo complementare sisma e dai finanziamenti erogati per favorire la creazione d’impresa, un tema inevitabilmente al centro del dialogo tra studenti e rappresentanti dell’associazione, che – rispondendo alle domande e alle curiosità dei ragazzi – hanno illustrato loro le interessanti occasioni di crescita e sviluppo a disposizione da qui ai prossimi mesi.

 

Numerosi gli spunti di riflessione emersi nel corso di una mattinata altamente formativa, che ha contribuito a far conoscere agli imprenditori di domani le sfide e le occasioni che il mercato del lavoro può riservare alle nuove generazioni.

 

«Come associazione crediamo fermamente nell’importanza dell’orientamento e della formazione – dichiara Francesco Balloni, direttore della Cna di Ascoli -. Grazie agli ottimi rapporti di collaborazione stretti nel tempo con gli istituti scolastici del territorio cerchiamo di dar vita a percorsi di alta formazione che dai banchi di scuola consentano ai ragazzi di muovere con fiducia i primi passi nel mondo del lavoro.

È nostra intenzione consolidare un filo diretto tra il mondo della scuola e quello delle imprese, un obiettivo che intendiamo raggiungere anche prendendo parte a importanti momenti di confronto come l’Expo del Lavoro e dell’Orientamento».

«Il Piceno ha bisogno di progetti imprenditoriali innovativi e al passo con i tempi, da portare avanti con il contributo attivo dei nostri giovani – commenta Arianna Trillini -. Il ricambio generazionale, specie in un territorio che vive di impresa e di artigianato, è un tema cruciale, ma fortunatamente, grazie anche all’impegno di presidi, insegnanti e famiglie, abbiamo ragazzi preparati e con le idee già piuttosto chiare, che come associazione vogliamo sostenere, orientare e aiutare a costruire il proprio futuro nel mondo del lavoro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X