Quantcast
facebook rss

Unione Rugby San Benedetto ancora vincente

SPORT - Nel campionato di Serie B al "Mandela" contro l'Imola Rugby finisce 46-27. Prossimo impegno in trasferta con il Cus Siena. In campo anche i giovani dell'Under 13 e Under 15
...

 

 

Secondo successo consecutivo in Serie B per la Fi.Fa. Security Unione Rugby San Benedetto contro Imola Rugby che si chiude 46-27. Primo tempo equilibrato con Imola in avanti pronta a sfruttare gli errori dei rossoblù che si difendono e sfruttano i varchi per andare a meta, reggendo gli attacchi degli avversari e mantenendo il risultato in equilibrio: 20-20 alla fine del primo tempo.

 

 

Nella ripresa la squadra allenata da Laurenzi-Alfonsetti commette un errore iniziale, andando sotto di una meta, poi la reazione con un crescendo di gioco e mischie avanzanti che permettono alla squadra di condurre in maniera propositiva le azioni, arginando il pressing avversario e realizzando altre quattro mete: risultato finale 46-27. Ottimo l’atteggiamento in campo degli atleti, con il gioco alla mano e le touche di precisione, che denotano una crescita tecnica e mentale di tutti i ragazzi dell’Unione Rugby.

 

Grande merito al giovane Federico Perna, classe 2004, che ha realizzato la sua prima meta in Serie B ricevendo i complimenti da parte della società e del pubblico. Le mete conquiste sono state da Alemanno, Palavezzati (2), Alesiani, Perna e Del Prete, mentre Di Bartolomeo ha messo a segno 5 calci di trasformazione e 2 punizioni.

 

La formazione: Scarpantonio, Tosti, Palavezzati, Paoloni, Fulvi, Di Bartolomeo, Alesiani, Narducci, Frati, Gianfreda, Fratalocchi, Del Prete, Di Marcantonio, Tallè, Alemanno. A disposizione: Muratore, Candelori, Fagnani. Coppa, D’Amico, Fioretti, Perna.

Prossimo appuntamento per la Fi.Fa. Security UR San Benedetto domenica 11 dicembre alle ore 14,30 sul campo del Cus Siena.

 

GIOVANILI – Al campo “Mandela” ha giocato l’Under 13 insieme ai pari età di Ascoli, Montegranaro e Macerata. L’Under 15, invece, a Fano ha affrontato i padroni di casa, Ascoli e Ancona dimostrando tenacia e uno splendido spirito di squadra.

 

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X