Quantcast
facebook rss

Camera di commercio Marche premiata per il mago che inventa arcobaleni

TRA I PROGETTI delle PA italiane per aver comunicato con efficacia e creatività il servizio pubblico. Il presidente Gino Sabatini: «Un riconoscimento per la visibilità e la comunicazione che eroghiamo ogni giorno, un risultato che non avremmo ottenuto, se divisi»
...

Gino Sabatini

«Dobbiamo ancora cominciare il quinto anno da Camera delle Marche ma abbiamo avuto un riconoscimento per la visibilità e la comunicazione dei servizi pubblici che tramite i nostri uffi eroghiamo ogni giorno. Un risultato che divisi non avremmo ottenuto».

 

E’ il commento a caldo del presidente della Camera di commercio delle Marche Gino Sabatini all’assegnazione del riconoscimento a Roma dello “Smartphone d’Oro” per la comunicazione dei servizi pubblici.

Il premio, che nel 2022 è alla sua terza edizione, è ideato e assegnato dall’associazione PA Social. La terza edizione della premiazione si è svolta oggi mercoledì 14 dicembre a Roma a Binario F  e sui canali social dell’associazione (Facebook, LinkedIn, YouTube, Twitch). Le candidature arrivate sul tavolo sono 65 con enti e aziende pubbliche di tutta Italia, valutate prima da una giuria scientifica di esperti, composta da importanti esponenti del mondo del giornalismo, della comunicazione, del digitale e dell’innovazione, poi dal voto popolare.

Lo Smartphone d’Oro, che prevede la consegna di un smartphone in vetro soffiato realizzato dai maestri vetrai di Murano,  è organizzato grazie ai partner L’Eco della Stampa, Hootsuite, Affidaty, Alpenite, Reelevate, Digital Angels, COMMED I A, Osservatorio nazionale sulla comunicazione digitale e ai media partner Agenzia di stampa DIRE, Digital Media, Datamagazine.it, Cittadiniditwitter.it, Velocità Media, Innovazione 2020, IPresslive, Il Giornale della Protezione Civile, Dentro Magazine, ai premi speciali Yes I Code e #DiCultHer.

 

Camera Marche ha concorso con la serie di cortometraggi “Il Sogno nel cassetto digitale – l’impresa sulla punta delle dita“, audiovisivi che raccontano i servizi digitali dell’ente attraverso la vicenda di un aspirante imprenditore che desidera commercializzare una macchina per creare arcobaleni. Nella dimensione finzionale e onirica (la vicenda si svolge nell’arco di 24 ore) l’imprenditore mostra come in effetti tutti i passaggi della creazione e della vita di un’impresa possano essere gestiti da device. I corti sono stati girati nella speciale location di Ca Romanino, sede dell’omonima Fondazione, nelle campagne di Urbino progettata da Giancarlo De Carlo. Soggetto e sceneggiatura sono dell’Ufficio Comunicazione di Camera Marche coordinato da Presidenza e Segreteria Generale e l’attore in scena è Andrea Caimmi diretto da Filippo Pesaresi col supporto di Diego Menna. Qui tutti i video: Il sogno nel cassetto digitale: il cortometraggio di Camera Marche sui servizi digitali — Camera di Commercio delle Marche (camcom.it)

 

Il corto, che ha avuto una menzione dei giurati durante la premiazione per l’ironia espressa nella narrazione, descrive in modo irrutuale e sintetico ma esaustivo i servizi offerti da : Registro Imprese, Ufficio Nuove Imprese e Orientamento, Ufficio Mediazione, Punto Impresa Digitale, Ufficio Marchi e Brevetti, Ufficio Promozione, Ufficio Certificati per l’estero.

 

Tra i giurati anche il giornalista Francesco Giorgino, che si è collegato alla premiazione, il Prof. Mario Morcellini Direttore del Coris – Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Università La Sapienza, Roma Professore Ordinario in Sociologia dei Processi Culturali e Comunicativi.

 

I 65 CANDIDATI

Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari, Scuola Umbra TV, Comune di Roccella Ionica, Comune di Arezzo, Camera di Commercio delle Marche, Comune di Campobasso, Fnopi, INPS, Università di Camerino, FormezPA Linea Amica, Regione Toscana Giovanisì, Azienda Ospedaliera Alessandria, ASST Sette Laghi, Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno, Camera Commercio Torino, Comune di Bagheria, Comune di Desio, Ospedale Perugia, INAIL, Istituti fisioterapici Ospitalieri Istituto Tumori Regina Elena IFO, AMIU SpA, Comune di Perugia, Policlinico di Bari, Unioncamere Piemonte, Fondazione Marche Cultura, Asl Ferrara, Centro Orientamento e Tutorato Università di Palermo, Regione Liguria, Piccoli Comuni del Welcome, APT Basilicata, Comune di Bergamo, AGID, Agenzia per la coesione territoriale, Comune di Reggello, Camera di commercio della Romagna Forlì Cesena e Rimini, Ausl Piacenza, Conferenza delle Regioni, Camera di Commercio di Chieti Pescara, Azienda Usl Toscana sud est, ISPRA, Federsanità, ERSU Sassari, ASL Roma 4, Commissione europea Rappresentanza in Italia, Comune di Trieste, ISIA, ATM, ITST G Marconi, Istituto Omnicomprensivo Antonio Giordano, Assessorato alla Mobilità Comune di Bergamo, Comune di Monza, Fondazione Sistema Toscana – Muoversi in Toscana, Sistema integrato ANCI FVG ComPA FVG, Polo9 impresa sociale, Polizia Locale del Comune di Bergamo, Assemblea legislativa della Regione Emilia Romagna, ASL Teramo, AZIENDA SPECIALE CONSORTILE B02, Comune di Figline e Incisa Valdarno, Comune di Pollica, T-Station Academy Impresa Sociale, Lean Helthcare Award, ARA Piemonte, Fondazione TAB, Villa Gregoriana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X