Quantcast
facebook rss

Truffe agli anziani, al parco Ristori iniziativa per contrastarle

SAN BENEDETTO - Il Comune e l'associazione “Occhio Amico” insieme per sensibilizzare la popolazione su un fenomeno tristemente in ascesa
...

 

Oggi a San Benedetto il sindaco Antonio Spazzafumo, l’assessore alle Attività produttive Laura Camaioni e la consigliera comunale Barbara De Ascaniis hanno presentato l’iniziativa realizzata dal Comune in collaborazione con l’associazione di controllo di vicinato “Occhio Amico” per la sensibilizzazione dell’opinione pubblica e la diffusione di informazioni a contrasto delle truffe ai danni delle fasce più deboli della popolazione.

 

L’iniziativa, che dà seguito alle azioni intraprese dalla Prefettura di Ascoli per l’aumento di casi di frodi e truffe nel territorio, ha l’obiettivo di diffondere quanto più possibile tra i cittadini la consapevolezza nei confronti delle truffe e delle frodi di cui possono essere vittime inconsapevoli. Particolare attenzione in tal senso è rivolta a persone anziane, sole o in altre condizioni di debolezza, le quali sono spesso gli obiettivi prediletti dai malfattori che pongono in essere questo tipo di malversazioni.

 

In occasione dell’evento di animazione natalizio “Arriva Babbo Natale” – giovedì 22 dicembre dalle ore 16,30 al parco “Ristori” – sarà presente uno spazio dedicato alla sensibilizzazione e all’informazione del pubblico riguardo al fenomeno delle truffe. I volontari di “Occhio Amico” distribuiranno dei kit contenenti materiale informativo tra cui un vademecum, realizzato in collaborazione con il Comune, nel quale sono riportati preziosi consigli per riconoscere le frodi e indicazioni su come comportarsi nel caso ci si ritrovi oggetto di una di queste.

 

Il sindaco Antonio Spazzafumo: «Siamo molto contenti di collaborare con i nostri cittadini che si spendono per migliorare la nostra città. San Benedetto è un luogo sicuro grazie all’intensa collaborazione che c’è tra l’Amministrazione comunale e le Forze dell’Ordine, e l’ulteriore collaborazione delle associazioni, come “Occhio Amico”, rendono la rete di pubblica sicurezza ancora più forte. Da parte dell’Amministrazione l’attenzione verso la salvaguardia della sicurezza dei nostri cittadini è massima».

 

Il presidente di “Occhio Amico” Antonio Core: «La campagna d’informazione contro le truffe è un progetto a cui teniamo molto e ci fa piacere che abbia trovato la condivisione dell’Amministrazione comunale. Il numero di frodi e truffe, in particolare ai danni di anziani e persone sole, è in costante aumento. La nostra associazione s’impegna, tra le sue attività, a tutelare queste fasce della popolazione, offrendo tutto il supporto che possiamo dare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X