Quantcast
facebook rss

“I luoghi della Memoria”, il progetto decolla al Liceo Artistico “Licini”

ASCOLI - In collaborazione con il locale Istituto provinciale di Storia per il Movimento di Liberazione nelle Marche. Sono intervenuti i professori Rossella Malaspina e Enzo Di Salvatore. Le locandine realizzate dagli studenti del IV Grafica coordinati dagli insegnanti Maurizio Calenti e Maura Orsini
...

L’incontro di oggi

 

Ha preso il via oggi mercoledì 21 dicembre ad Ascoli il progetto “I luoghi della Memoria”, organizzato dal Liceo Artistico “Osvaldo Licini” in collaborazione con l’Istituto Provinciale di Storia per il Movimento di Liberazione nelle Marche di Ascoli (Isml).

 

Al progetto, che fa parte dell’offerta formativa dell’anno scolastico in corso per l’Educazione Civica e Pcto, hanno partecipato le classi del triennio. Ragazzi e ragazze hanno ascoltato la professoressa Rossella Malaspina e il professor Enzo Di Salvatore, docente di Diritto costituzionale all’Università di Teramo, il quale ha tenuto una lezione sulle radici e sul futuro della Costituzione.

 

Le locandine realizzate dagli studenti della classe “IV Grafica”, coordinati dagli insegnanti Maurizio Calenti e Maura Orsini.

 

IL PROGETTO

 

“I Luoghi della Memoria” è stato proposto al “Licini” dall’Isml, così come alle altre scuole Medie e Superiori della provincia di Ascoli allo scopo di far conoscere alle nuove generazioni quei luoghi, spesso dimenticati e trascurati, che furono teatro tra il 1943 ed il 1945, di scontri, rastrellamenti ed episodi che hanno spesso avuto come protagonisti civili inermi o giovani che hanno sacrificato la loro vita per rendere libera l’Italia. E’ fondamentale che questi luoghi non siano dimenticati e che il loro ricordo non sia superficiale, solo di facciata. Sono i posti dove è nata la democrazia, e senza memoria non c’è futuro.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X