Quantcast
facebook rss

Natale e Capodanno: torna l’acqua di notte in 15 Comuni del Piceno

DECISIONE della Ciip, nonostante permanga il "livello di allarme codice rosso 3° stadio". Interessati i cittadini di Ascoli, San Benedetto, Castorano, Spinetoli, Offida, Acquaviva, Monteprandone, Monsampolo, Grottammare, Cupra, Acquasanta, Colli, Roccafluvione, Castel di Lama, Ripatransone
...

 

Con le festività natalizie, disagi ridotti per tanti cittadini grazie alla sospensione delle chiusure notturne dell’acqua. La Ciip ribadisce che permangono le condizioni per cui è scattato il “livello di allarme codice rosso 3° stadio” ed ha preso questa decisione per sette giorni: 23, 24, 25, 26, 30, 31 dicembre e 1 gennaio.

 

La sospensione dell’erogazione dell’acqua avviene dalle ore 22 alle 6 del mattino successivo, ma in questi giorni non sarà così.

 

I COMUNI INTERESSATI DEL PICENO

 

Ascoli: Mozzano – Villa Sant’Antonio (a nord della ferrovia)

Castorano: Centro- San Silvestro – Gaico

Spinetoli: Centro – Pagliare del Tronto

Offida: Centro – Zona Cappuccini

Acquaviva Picena: Centro – San Vincenzo – Colle in su

Monteprandone: Centobuchi – Via Miramare e traverse – Via Tevere e traverse – Via San Giacomo e traverse, Contrada Fontevecchia – Contrada Bora Ragnola – Contrada Colle Sant’Angelo – Contrada Santa Maria delle Grazie – Provinciale 54 e traverse

Monsampolo del Tronto: Stella

Grottammare: Centro – Lungomare

Cupra Marittima: Centro – Lungomare

Acqusanta Terme: Centro – Santa Maria – Castel di Luco – Paggese – Centrale

Colli del Tronto: Centro – Villa San Giuseppe

Roccafluvione: Centro

Castel di Lama: Villa Chiarini – Piattoni – Forcella – Cabbiano – Valentino – Villa Sambuco – Casette – Via della Liberazione

Ripatransone: Centro

San Benedetto: Via Santa Lucia e traverse – Strada panoramica e traverse


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X