Quantcast
facebook rss

Il cuore di San Benedetto per l’Ucraina dilaniata dalla guerra

COMUNE e Utes hanno consegnato alle famiglie ucraine ospiti nel territorio, che stanno frequentando il corso di lingua italiana, un pacco regalo e un buono spesa grazie a Coop Alleanza 3.0 Marche Sud e al "Centro di Solidarietà" di Porto d'Ascoli
...

 

A San Benedetto grazie alla collaborazione tra il Comune, l’Utes (Università di tutte le età e del tempo libero) e l’insegnante di lingua Yuliia, é stato possibile organizzare il secondo corso di lingua italiana per le famiglie ucraine ospitate nel territorio.

 

«Al termine dell’ultima lezione prima delle festività natalizie – dice l’assessore comunale ai Servizi sociali Andrea Sanguigni – abbiamo avuto modo di fare sentire la vicinanza della comunità sambenedettese a queste persone dilaniate dal solo pensiero di non poter tornare a vivere nella propria terra di origine».

 

Ecco allora che, grazie a Coop Alleanza 3.0 Marche Sud, è stata donata loro una busta contenente un panettone, un pandoro, un torrone e uno spumante mentre. Grazie invece all’Associazione “Centro di Solidarietà” di Porto d’Ascoli sono stati consegnato sedici buoni spesa da trenta euro ciascuno.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X