Quantcast
facebook rss

Nuovi parcheggi per residenti del centro storico all’ex Distretto militare

ASCOLI - Ancora dal Consiglio comunale in corso (22 dicembre): approvato all'unanimità il protocollo d'intesa tra Comune e Demanio. Ecco le altre novità 
...

 

 

Mantenimento della centralità dei servizi ad Ascoli in edifici rinnovati e anti sismici, più verde e – fattore non di poco conto visti i cantieri che tengono in ostaggio mezza città – nuovi parcheggi per i residenti del centro storico: questo il risultato ottenuto dall’Arengo con la ormai prossima firma del Protocollo d’intesa tra Comune e Agenzia del Demanio, presentata nel Consiglio comunale e approvata all’unanimità.

 

Dal 2014 si era creata una situazione debitoria del Comune con il Demanio, per gli aumenti dei canini di locazione sugli edifici di proprietà statale, come il Palazzo Colucci, che diverrà sede della Soprintendenza Marche Sud.

 

Il protocollo è volto a sanare il tutto e «ricreare – precisa il sindaco Marco Fioravantila centralità servizi e la garanzia che i “comandi” restano ad Ascoli, in edifici rinnovati e anti sismici.

 

Il protocollo prevede che nell’ex mercato – di fronte al Mattatoio comunale, sorga la nuova Caserma dei Vigili del fuoco. All’ex Dispensario sarà trasferito il il Giudice di pace. Il Giardino Colucci tornerà al Comune e sarà adibito a parco pubblico».

 

Poi la questione parcheggi, all’ex Distretto Militare, in corso Mazzini: «L’edificio che ospitava il Distretto è di proprietà comunale. Al suo interno c’è un altro edificio, cosiddetto “caserma delle Vergini”, con l’annesso giardino, è del Demanio. Ho chiesto, ed è stato accettato, che tale spazio venga adibito a parcheggio per residenti, che ora più che mai stanno soffrendo per la mancanza di parcheggi, a causa dei numerosissimi cantieri».

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X