Quantcast
facebook rss

L’Asur si sgretola dal vertice ed il Piceno “recupera” Remo Appignanesi

ASCOLI - Ufficializzato il rientro del professionista alla direzione del Governo Clinico della Sanità picena. Era in aspettativa dal 2020, quando era stato nominato direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria Unica Regionale 
...

Il dottor Remo Appignanesi

 

di Maria Nerina Galiè

L’Asur Marche inizia concretamente a sgretolarsi. E dal vertice.

E’ di oggi, 29 dicembre, una delle ultime delibere di Area Vasta 5, nella quale si ufficializza il rientro nella Sanità picena di Remo Appignanesi, direttore sanitario dell’Azienda Sanitaria Unica Regionale, dal primo gennaio.

 

Il professionista è pronto quindi per riprendere il suo precedente incarico di direttore dell’Unità operativa Governo Clinico e Gestione del Rischio di quella che ormai possiamo chiamare Azienda Sanitaria Territoriale numero 5. Ruolo dal quale era stato posto in aspettativa dopo la nomina all’Asur, nel 2020.

 

Il dottor Appignanesi è originario di Macerata e, dopo diverse esperienze lavorative a Macerata, a Camerino, all’Agenzia sanitaria regionale ed al Dipartimento Salute della Regione Marche – all’interno delle quali nel frattempo è stato anche consulente per diversi progetti e studi – nel 2009 è approdato nel Piceno come direttore del presidio ospedaliero “Madonna del Soccorso” di San Benedetto.

I sindaci Spazzafumo e Fioravanti, Remo Appignanesi, Massimo Esposito e Tiziana Principi, alla festa del trentennale del 118, in Piazza del Popolo ad Ascoli, nel giugno scorso

In Area Vasta 5 è stato anche presidente di diverse commissioni interne.

Dopo una parentesi all’Inrca (componente organismo indipendente di valutazione) dal 2017 ha assunto l’incarico di direttore del Governo Clinico di Area Vasta 5. Posizione che tornerà, appunto, a ricoprire tra pochissimi giorni.

Non c’è dubbio che si tratta di una figura professionale qualificata e preziosa, soprattutto in questo momento di transizione e in una zona che – dal cambiamento – si aspetta l’avvio a soluzione di tanti problemi. 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X