Quantcast
facebook rss

Sanità, nominati i commissari: per l’Ast di Ascoli arriva Vania Carignani

SANITA' - Si prorogano gli uscenti con le due eccezioni per il Piceno e il Maceratese. La neo commissaria arriva da Torrette, dove era uno dei più stretti collaboratori di Antonello Maraldo
...

Nel riquadro, Vania Carignani

 

Nel corso della giunta regionale odierna sono stati nominati i Commissari Straordinari delle cinque Aziende Sanitarie Territoriali, che da domani saranno operative e si sostituiranno all’Azienda Sanitaria Unica Regionale. Resteranno in carica fino dell’espletamento del bando per la nomina dei direttori generali.

 

In alto mare la nomina dei direttori delle aziende di Torrette e dell’Inrca, nessuna intesa è all’orizzonte in giunta, tra i partiti e tra i vari interpreti che hanno una qualche voce in capitolo.

 

Sul fronte dei commissari, che dovrebbero rimanere in carica per un paio di mesi, in attesa delle nomine dei direttori delle nuove aziende. E’ stato raggiunto un accordo di massima per la proroga degli uscenti direttori generali con le uniche eccezioni di Macerata e di Ascoli i cui direttori non sono inseriti nella graduatoria degli idonei appena pubblicata dal Ministero (nel caso di Macerata) o non possono essere nominati in regioni con più di mezzo milione di abitanti (nel caso di Ascoli).

 

Intanto sono stati svelati i nomi dei nuovi commissari delle ex Aree vaste dell’Asur: per  Ascoli è stata nominata l’anconetana Vania Carignani, 51 anni, responsabile della Struttura complessa Controllo di Gestione dell’Azienda ospedaliera “Ospedale riuniti” di Ancona. In buona sostanza uno dei più stretti collaboratori del grottammarese Antonello Maraldo, direttore amministrativo.   

 

L’Azienda ospedaliera “Ospedali Riuniti Marche Nord” è incorporata nella Ast di Pesaro-Urbino, che subentra a tutti gli effetti e senza soluzione di continuità nell’attività e nei rapporti dell’Azienda ospedaliera cessata.

 

I commissari nominati, oltre alla Carignani, sono Nadia Storti per l’Ast di Ancona, Roberto Grinta per quella di Fermo, Antonio Draisci per quella di Macerata, Maria Capalbo per quella di Pesaro Urbino.

 

Da Asur ad Ast, attesa per la nomina dei commissari e dubbi sulla legittimità del percorso (Video)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X