Quantcast
facebook rss

Michael Rocchetti (Maicol & Mirco) è il grottammarese dell’anno

IL RICONOSCIMENTO al fumettista consegnato al Teatro delle Energie nel corso di "Una rotonda sul mare"
...

 

Domani sabato 14 gennaio verrà consegnato il riconoscimento al “Grottammarese dell’anno”. Per il 2022 la scelta è ricaduta sul noto fumettista Michael Rocchetti, in arte “Maicol & Mirco”. Lo riceverà al Teatro delle Energie in occasione di “Una rotonda sul mare”. Nella serata (inizio ore 21,15) anche il concerto live de “I Nomadi”.

 

Il Premio “Grottammarese dell’anno” è stato istituito nel 1999 per celebrare la figura di quei cittadini che si sono distinti nel panorama nazionale e internazionale portando con loro il nome di Grottammare.

 

LA MOTIVAZIONE – “Per l’eccezionalità del suo percorso creativo, reso unico dalla cifra originale e personalissima degli “Scarabocchi”, che fanno dell’illustrazione un’arte al contempo popolare e raffinata, nella quale senza forzature e con grande spontaneità si mescolano e si alternano ironia, commozione, commedia e tragedia, riflessioni sulla società e sulla vita. Inoltre, per la notorietà raggiunta a livello nazionale, sia attraverso la pubblicazione delle sue opere da parte delle più importanti case editrici italiane, sia per la partecipazione alle principali rassegne internazionali del settore. Infine, per il suo contributo generoso e appassionato alla promozione del territorio, attraverso l’ideazione e l’organizzazione di iniziative che hanno arricchito il patrimonio artistico cittadino e hanno conferito maggiore prestigio alle istituzioni culturali cittadine”. 

 

L’ALBO D’ORO

 

1999 Fabio Roscioli (ciclista professionista)

2000 Andrea Concetti (cantante lirico)

2001 Francesco Santori (scultore)

2002 Padre Gino Concetti (teologo ed editorialista)

2003 Amedeo Pignotti (presidente Grottammare Calcio)

2004 Massimo Rossi (politico)

2005 Cristian Bucchi (calciatore)

2006 Angelo Maria Ricci (illustratore)

2007 Andrea Concetti (cantante lirico)

2008 Antonio Attorre (giornalista e saggista)

2009 Marco Pennesi (sportivo)

2010 Piero Ferrari (imprenditore)

2011 Vittorio Laureati (medico)

2012 Stefano Marcucci (autore musicale)

2013 Barbara Fazzini (in memoria del padre Pericle)

2014 Umberto Marconi (fisico nucleare)

2015 Luigi Merli (sindaco)

2016 Edmondo Bruti Liberati (magistrato)

2017 Alessandra Ghidoli (storica dell’arte)

2018 Gianni Ottaviani (artista)

2019 Tiziana Maffei (dirigente istituzioni museali)

2020 Antonello Maraldo (dirigente sanitario)

2021 Michela Mercuri  (accademica analista geopolitica)


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X