Quantcast
facebook rss

Atletica, “Memorial Alessio Giovannini” a suon di record

SPORT - Al Palaindoor di Ancona imprese della fanese Alice Paglarini (nei 60 supera due volte la migliore prestazione nazionale Allieve) e dell'anconetano Simone Barontini nei 400. Continua a migliorarsi l'ascolana Ilenia Angelini (Asa) che fissa il nuovo record regionale Promesse. Tra i vincitori anche il figlio di Rocco Siffredi (60 ostacoli)
...

60 femminili: Ilenia Angelini con il pettorale 36, accanto a lei la vincitrice Alice Pagliarini con il 31 (foto Chiara Montesano/Fidal)

 

Grande pomeriggio di atletica per il “Memorial Alessio Giovannini” al Palaindoor di Ancona. Tra tanti big, in grande evidenza gli atleti marchigiani. Fantastica impresa nei 60 della fanese Alice Pagliarini che riscrive due volte la nuova migliore prestazione italiana Under 18: 7.39 in batteria e 7.38 in finale e dell’anconetano Simone Barontini nei 400 che sigla il personale con 47.00.

 

Nei 60 continua a migliorarsi l’ascolana non ancora ventenne Ilenia Angelini (Asa Ascoli) con 7.45 in batteria e 7.42 in finale, per il nuovo primato marchigiano della categoria Promesse.

 

Tra gli altri vincitori, c’è anche Leonardo Tano, 23enne figlio di Rocco Siffredi che nei 60 ostacoli vince con 7.82 dopo essersi migliorato in batteria con con 7.79. Con doppia cittadinanza italiana e ungherese, Tano ha indossato la maglia dell’Ungheria negli eventi internazionali giovanili.

 

Giuseppe Scorzoso, ex presidente di Fidal Marche:«Alessio con le sue interviste riusciva a far uscire la passione, la gioia, la delusione e i sogni degli atleti. Si è fatto apprezzare da tutti». Simone Rocchetti attuale presidente di Fidal Marche:«Ringrazio la famiglia di Alessio che ha voluto questa manifestazione e Marcello Magnani che ha dato il massimo per organizzare». Francesco Giovannini, nipote di Alessio e ideatore della manifestazione: «Speriamo sia soltanto un punto di partenza per ricordarlo ogni anno qui, a casa sua». Presente alle premiazioni anche Gianmarco Tamberi: «Non gareggerò nella stagione indoor ma sono venuto a fare il tifo per tutti i ragazzi, spero che questo meeting possa crescere in memoria di Alessio».

 

La vittoria di Barontini nei 400


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X