facebook rss

Lega Marche, Giorgia Latini candidata alla guida del partito: «La figura giusta»

AD ANNUNCIARLO l'attuale commissario regionale Mauro Lucentini, a ridosso del congresso regionale di Loreto. Ecco le dichiarazioni
...

 

Giorgia Latini potrebbe essere a capo della Lega Marche: ad annunciarlo è il commissario regionale Mauro Lucentini che in questo mese ha traghettato il partito fino al congresso che si svolgerà aLoreto.

 

«Porto a termine questo lavoro che mi è stato affidato circa un mese fa, dal segretario federale Matteo Salvini e dall’onorevole Riccardo Augusto Marchetti dichiara Lucentini- ma pur avendo dato disponibilità a candidarmi per la carica di segretario regionale, a seguito di altri incarichi politici  concordati con il segretario federale Matteo Salvini, abbiamo reputato opportuno optare per la candidatura di Giorgia Latini per la segretaria regionale.

 

Insieme ai cinque segretari provinciali, assessori e consiglieri regionali abbiamo riconosciuto in Giorgia indubbie capacità amministrative e politiche, la figura giusta per guidare il partito in maniera unitaria.

 

A Giorgia, alla quale va tutta la mia stima, aspettano sfide importanti in tutta la Regione. Sono sicuro che saprà portare a casa ottimi risultati. Le va riconosciuta da sempre la capacità di fare sintesi e di saper mettere in atto un serio e leale gioco di squadra, peculiarità che contraddistingue il nostro partito.

Con il congresso regionale si apre una nuova pagina per la Lega Marche e sono fiero che ad aprire questa pagina sia Giorgia Latini», conclude Lucentini.

 

«Con Mauro da sempre abbiamo fatto squadra e continueremo a farla con lealtà e gran senso di responsabilità- dichiara Giorgia Latini – è stato proprio lui a chiedermi di candidarmi alla guida del partito nonostante quello designato, fosse proprio lui.

Insieme lavoreremo per far crescere la Lega nelle Marche in maniera unitaria ascoltando le istanze dei singoli territori. Quello che distingue la Lega è da sempre il lavoro di squadra e insieme a Mauro non mancherà occasione per dimostrarlo».

 

Il congresso è stato convocato per oggi, in prima convocazione alle ore 9,30 ed in seconda convocazione alle 10,30. Sarà possibile accreditarsi fino alle ore 12.00. L’ordine del giorno prevede, oltre all’elezione del segretario regionale, anche l’elezione dei membri del Consiglio Direttivo Regionale e l’elezione dei Delegati al Congresso Federale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X