facebook rss

Musica, cultura e natura: ecco la settima edizione di “RisorgiMarche”

TUTTI gli appuntamenti dal 13 luglio al 12 agosto. nel Piceno il 23 luglio Motta "Live in Trio" a Spelonga di Arquata. Marcorè e Tofoni: «Sarà un Festival sempre più sostenibile, inclusivo ed esperienziale»
...

RisorgiMarche 2019

Concerti tra musica e narrazione, con progetti che esaltano sempre di più la bellezza del suono acustico. La vicinanza alle comunità marchigiane del cratere del sisma e anche a quelle colpite dalle recenti alluvioni, come Ostra e Frontone, toccando così tutte e 5 le province. Gli immancabili trekking, la sostenibilità come stella polare, con l’utilizzo di energia solare per alimentare gli eventi. Nuove collaborazioni con manifestazioni, associazioni di categoria ed aziende della regione. E poi il supporto di Anffas Sibillini e del microbiscottificio Frolla, per una settima edizione ancora all’insegna dell’inclusione sociale. RisorgiMarche 2023 nasce su questi presupposti.

«Nel dare forma ad un cartellone veramente speciale – sottolinea Neri Marcorè, ideatore della manifestazione – abbiamo continuato a confrontarci con le Amministrazioni comunali che hanno creduto e continuano a credere nel nostro progetto, rafforzando al contempo la rete che caratterizza il festival. Tra le novità più significative, la collaborazione con il FAI per un concerto a Recanati presso l’Orto sul Colle dell’Infinito nell’ambito delle “Sere d’Estate del FAI” ed il sodalizio con Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino in collaborazione con AnCos».

E poi gli artisti, che tra luglio ed agosto saranno protagonisti di 11 straordinari appuntamenti: Eugenio Finardi, Raffaele Casarano e Mirko Signorile in “Euphonia Suite”; Ginevra Di Marco e Franco Arminio con il progetto “E’ stato un tempo il mondo”; Ezio Guaitamacchi, Davide Van De Sfroos, Andrea Mirò e Brunella Boschetti in un “Un uomo chiamato Bob Dylan”; Diodato e la tappa del suo “Così speciale tour”; il giovane cantautore Motta in trio; il ritorno di Cristiano Godano che con Alessandro Asso Stefana suonerà brani di Neil Young in “Journey through the past”; l’evento con Luca Barbarossa e Stefano Massini dal titolo “La verità, vi prego, sull’amore”; il duo formato da Riccardo Tesi & Giua per un suggestivo concerto all’alba; la collaborazione con il festival PiaNostrano nelle vie del centro di Montelparo; Mario Venuti e la sua “Nostalgia del futuro”; il gran finale con Enzo Avitabile, I Bottari di Portico & Black Tarantella Band.

L’edizione 2023, prodotta da Tam (Tutta un’Altra Musica), è realizzata con il contributo della Regione Marche, Creative Europe, Ministero della Cultura, Federcasse, Federazione Marchigiana Bcc, Supermercati Sì con Te, Confartigianato Imprese Ancona- Pesaro Urbino in collaborazione con Ancos.

Importante il contributo degli sponsor privati, sempre vicini a RisorgiMarche:«È’ un sodalizio di lunga data quello tra il Credito Cooperativo e RisorgiMarche. Sono, con questa edizione, sette anni di convinta “prossimità” non solo ideale tra il sistema delle Banche di comunità, cooperative e mutualistiche, ed un Festival che fa, del territorio, il suo punto di forza – sottolinea il direttore generale di Federcasse Sergio Gatti – passata l’emergenza del terremoto – anche se ancora molte sono le ferite visibili di quella tragedia – non muta la necessità di tenere alta l’attenzione sulla fragilità dei nostri territori ormai colpiti, indistintamente, da fenomeni climatici estremi che ci chiamano in causa direttamente, anche come possibili attori di cambiamento. Il sostegno del Credito Cooperativo a RisorgiMarche sta allora a certificare l’importanza del fermarsi a riflettere sulla bellezza dei luoghi e dell’arte, che possono innescare prodigi quando si incontrano nella magia di concerti a misura d’uomo. Dalle Bcc italiane e specificamente dalle Bcc marchigiane un augurio davvero sentito per un evento che ci aiuta tutti a capire come i grandi cambiamenti possono innescarsi dalle piccole cose».

Graziano Sabbatini e Marco Pierpaoli, presidente e segretario Confartigianato Imprese Ancona-Pesaro e Urbino:«La volontà di sostenere ‘RisorgiMarche’ è scaturita dopo aver avuto Neri Marcorè ospite ad un progetto sulla Sostenibilità. Il Festival è nato per rilanciare le comunità marchigiane colpite da eventi eccezionali. Confartigianato è impegnata nel sostenere il nostro entroterra interessato dalle alluvioni. Ci siamo sentiti subito in sintonia con il Festival e siamo felici che la Regione investa in questo evento che riporta al centro i borghi e rappresenta un format coerente anche con uno degli obiettivi di Confartigianato, cioè riportare al centro le piccole comunità spesso dimenticate, i luoghi naturalistici e l’artigianato che, se conosciuti, possono essere una leva turistica e di promozione territoriale. Inoltre, RisorgiMarche è in linea con le iniziative che stiamo portando avanti sul fronte della sostenibilità, del risparmio energetico e della valorizzazione di eccellenze e tipicità locali e territoriali, intese come strumento per far conoscere luoghi, prodotti e saper fare dei nostri imprenditori».

Leonardo Gentile, presidente Ancos: «Il supporto a RisorgiMarche è il nostro omaggio alle comunità e alle persone. Un modo per essere vicini al territorio locale attivando e rafforzando la rete dei soggetti che, a vario titolo, operano per la crescita, oltre che economica, anche sociale e culturale».

«Sostenere il festival anche quest’anno per noi è un immenso motivo di orgoglio nei confronti del territorio – afferma Enzo Santoni, direttore generale di “Supermercati Sì con Te” – fin dall’inizio della collaborazione abbiamo sempre stabilito con RisorgiMarche un concept territoriale che è nella nostra realtà ogni giorno: questo si può fare instaurando rapporti con i tanti fornitori locali marchigiani, oltre che con le scuole e le istituzioni sociali con le quali realizziamo progetti di collaborazione. Il legame che si è instaurato negli anni tra la nostra insegna “Si con Te” e RisorgiMarche è, come sempre, un’occasione per mettere in luce la bellezza e il valore del nostro territorio, anche attraverso una cultura del buon vivere e delle buone tradizioni, che si percepiscono ogni giorno anche nei nostri supermercati, punti di intersezione di produttori locali e consumatori finali».

Fondamentale per la riuscita del festival la cooperazione dei Comuni di Apiro (Macerata), Arquata del Tronto (Ascoli), Bolognola (Macerata), Frontone (Pesaro Urbino), Mogliano (Macerata), Montelparo (Fermo), Ostra (Ancona), Pieve Torina (Macerata), Poggio San Vicino (Macerata), Recanati (Macerata), San Severino Marche (Macerata), Ussita (Macerata), Valfornace (Macerata) e Visso (Macerata).

La manifestazione gode dei patrocini di Fondo per l’Ambiente Italiano, Parco Nazionale dei Monti Sibillini, SIAE, Touring Club Italiano, Unione Montana dei Monti Azzurri, Unione Montana Potenza Esino Musone  e Collegio Guide Alpine delle Marche.

Motta “Live in Trio” il 23 luglio a Spelonga di Arquata

IL PROGRAMMA

 

Giovedì 13 luglio ore 18: Eugenio Finardi, Raffaele Casarano e Mirko Signorile “Euphonia Suite” – Parco Fluviale Santa Croce – Mogliano (Macerata)

Sabato 15 luglio ore 18: Ginevra Di Marco e Franco Arminio “E’ stato un tempo il mondo” – Castello di Pitino – San Severino Marche (Macerata)

Lunedì 17 luglio ore 19: Ezio Guaitamacchi, Davide Van De Sfroos, Andrea Mirò e Brunella Boschetti “Un uomo chiamato Bob Dylan” – Orto sul Colle dell’Infinito – Recanati (Macerata)

Giovedì 20 luglio ore 18: Diodato “Così speciale tour” – Macereto/Pieve Torina/Ussita/Valfornace/Visso (Macerata)

Domenica 23 luglio ore 18: Motta “Live in Trio” – Spelonga di Arquata del Tronto (Ascoli)

Martedì 25 luglio ore 18: Cristiano Godano e Alessandro Asso Stefana suonano Neil Young “Journey through the past” – Castello di Pitino – San Severino Marche (Macerata)

Domenica 30 luglio ore 17,30: Stefano Massini, Luca Barbarossa “La verità, vi prego, sull’amore” – Eremo di Santa Maria dell’Acquanera – Frontone (Pesaro Urbino)

Giovedì 3 agosto ore 5,30 (concerto all’alba): Riccardo Tesi & Giua “Retablos” – Pintura di Bolognola (Macerata)

Martedì 8 agosto ore 17: PiaNostrano – Vie del Centro – Montelparo (Fermo)

Giovedì 10 agosto ore 17,30: Mario Venuti “Nostalgia del futuro” – Monte Moscosi/Apiro/Poggio San Vicino (Macerata)

Sabato 12 agosto ore 17,30: Enzo Avitabile, Bottari di Portico & Black Tarantella Band – Piazza dei Martiri – Ostra (Ancona)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X