facebook rss

Le Marche vicino alla Romagna: vincente la rete della Croce Rossa 

ASCOLI - Anche il locale comitato fin dalle prime ore dell’emergenza è impegnato nei territori colpiti dall’alluvione con i suoi volontari. Partito un carico di materiali per la pulizia delle case dove la gente sta lentamente rientrando
...

 

La Croce Rossa di Ascoli non poteva rimanere inerte di fronte alle alluvioni ed esondazioni che hanno colpito diversi territori dell’Emilia Romagna. La CRI, che fa parte del sistema di Protezione Civile, è stata impegnata con i suoi volontari fin dalle prime ore dell’emergenza accanto alla popolazione dei territori colpiti.

 

Il comitato ascolano è intervenuto con una risposta concreta e specifica sul materiale necessario in questa fase di emergenza per le persone che in questi giorni stanno lentamente tornando nelle proprie case. Il materiale partito da Ascoli, ben 41 pallet, è principalmente destinato alla pulizia casa (detergenti, disinfettanti, ecc.), ma ci sono anche snack per i volontari impegnati in un lavoro costante.

 

Con la rete di aiuti di enti, associazioni e, non ultimi, privati, è stata definita una lista di prodotti necessari per supportare l’attività dei volontari e soprattutto dei residenti.

 

Massimo Baiardi, presidente della Croce Rossa di Cesena ha ringraziato l’azienda Gabrielli che ha donato la merce, e anche la sua collega presidente del comitato di Ascoli Cristiana Biancucci che si è subito attivata. La merce è giunta a destinazione, nei magazzini della Croce Rossa di Cesena e Forlimpopoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X