facebook rss

Car sharing, dieci vetture elettriche entrano in servizio per la mobilità sostenibile

SAN BENEDETTO - La flotta è stata messa a disposizione da Emilcar, vincitrice della gara indetta dal Comune. Il sindaco Spazzafumo: «Una soluzione concreta per ridurre l'intensità del traffico in Riviera»
...

Antonio Spazzafumo, Bruno Gabrielli, Mario Petrocchi, Fabio Bianco e Francesco Alesiani

 

di Giuseppe Di Marco

 

Dieci autovetture elettriche per il car sharing: è quanto mette a disposizione Emilcar, vincitrice della gara indetta dal Comune per mettere in pratica soluzioni di mobilità sostenibile.

 

Il servizio vede la partnership fra l’azienda e Mobilize, nuovo brand del Gruppo Renault dedicato alle soluzioni di mobilità. Le auto saranno messe a disposizione quasi certamente a partire da lunedì 26 giugno nelle apposite stazioni individuate in Viale De Gasperi (sede municipale), Via CrispiPiazza Caduti del MareViale Marinai d’Italia (zona faro), Viale Trieste (all’inizio del ponte sull’Albula) e Piazza Matteotti.

 

Il noleggio avverrà digitalmente in quattro fasi: in primis, la registrazione all’app “Mobilize Share”, poi la scelta del veicolo, lo sblocco della vettura sempre tramite applicazione e, al termine dell’utilizzo, la riconsegna del veicolo, che dovrà essere rilasciato nello stesso parcheggio in cui è stato prelevato. Il servizio sarà attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 con differenti tariffe a seconda della durata del noleggio (3 euro per 30 minuti; 6 euro per un’ora; 49 euro per un giorno; 89 euro per un weekend; 249 euro per una settimana). Le auto della flotta potranno parcheggiare gratuitamente sugli stalli a pagamento e circolare liberamente nell’area ricompresa nella ztl del Paese Alto.

 

La misura è stata fortemente voluta dal sindaco Antonio Spazzafumo e dall’assessore all’urbanistica Bruno Gabrielli, che ne hanno illustrato i dettagli assieme a Mario PetrocchiFabio BiancoFrancesco Alesiani di Emilcar. «Questa Amministrazione – ha dichiarato il primo cittadino – ha adottato un preciso orientamento sulla mobilità sostenibile. L’unico modo per attenuare il traffico ad alta intensità è mettere in pratica soluzioni concrete: il car sharing è una di queste».

 

«Quella di Emilcar è una dimostrazione di forte attaccamento nei confronti di San Benedetto -ha aggiunto Gabrielli – In un secondo momento prenderemo in considerazione l’idea di estendere il servizio, anche perché quando verrà realizzato il parcheggio della stazione ci saranno ulteriori postazioni per le auto elettriche».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X