facebook rss

Sibillini-Europa Summer School: promuovere l’integrazione europea nel cuore dei Monti Sibillini

AMANDOLA - “L’Europa è il tuo futuro? Vieni a parlarne con noi!”. È questo l’invito che sta girando sui social network in questi giorni, rivolto a giovani studenti che hanno a cuore il territorio dei Monti Sibillini e desiderosi di approfondire tematiche europee con professionisti esperti e qualificati. Le candidature per essere ammessi alla “Sibillini Europa Summer School” (numero massimo di 40 partecipanti) dovranno pervenire entro il 22 luglio
...

 

di Maria Vittoria Mori

 

La prima edizione di “Sibillini-Europa Summer School” si svolgerà nella provincia di Fermo, esattamente ad Amandola, nel cuore del Parco Nazionale dei Sibillini, dal 31 agosto al 3 settembre 2023. Un’iniziativa unica nel suo genere, promossa dall’Associazione Sibillini Europa E.T.S. fondata da un gruppo di amandolesi che si sono formati in scienze sociali e che desiderano promuovere un dibattito inclusivo e costruttivo sull’Europa, con particolare attenzione alle zone del Parco dei Sibillini.

 

La Summer School è organizzata grazie anche al contributo del Comune di Amandola e in collaborazione con importanti istituzioni accademiche come la cattedra Bleuse Jean Monnet e il Centro di Documentazione Europea dell’Università di Macerata, LDIS e LabGov dell’Università Luiss e la Fondazione Its di Fermo.

 

L’iniziativa si propone di raggiungere tre obiettivi principali: innanzitutto, offrire ai giovani studenti un’istruzione superiore e un’opportunità di orientamento professionale raccogliendo le sfide e i vantaggi dell’integrazione europea. In secondo luogo, creare un’arena di dibattito tra esperti, giovani studenti e la comunità locale su temi di rilevanza per l’Unione Europea, come lo spazio politico comune. Infine, ma non meno importante, permettere la scoperta e la promozione della città di Amandola e del Parco Nazionale dei Sibillini, territorio di particolare bellezza paesaggistica e storica che sta affrontando le difficoltà socio-economiche conseguenti ai terremoti del 2016.

Amandola

 

Durante i quattro giorni della Summer School, gli iscritti avranno la possibilità di partecipare a conferenze, cene di networking, attività ricreative, dibattiti aperti sull’attualità dell’UE ed eventi pubblici con giornalisti e membri del Parlamento europeo

 

Per gli studenti sarà anche un’occasione di orientamento professionale grazie alla possibilità di relazionarsi direttamente con accademici e professionisti dell’UE che forniranno spunti e consigli per intraprendere percorsi di specializzazione accademica anche all’interno delle istituzioni dell’UE. Il tutto in una cornice unica: Amandola e il Parco Nazionale dei Sibillini. Gli studenti potranno così conoscere un territorio culturalmente ricco, esplorandolo attraverso attività organizzate.

 

Le candidature per essere ammessi alla “Sibillini Europa Summer School” (che prevede un numero massimo di 40 partecipanti) dovranno pervenire entro il 22 luglio 2023, utilizzando il modulo di domanda disponibile e allegando tutti i documenti giustificativi come il curriculum vitae, il titolo di studio o l’attestato di frequenza di un corso di studio. La Summer School è aperta a studenti di laurea triennale ma possono presentare la domanda anche gli studenti che concludono l’ultimo anno delle scuole superiori nel 2024 e che abbiano compiuto i 18 anni al momento dell’ammissione, nonché gli studenti iscritti ad un corso di formazione ITS (Istituti Tecnici Superiori) della Regione Marche. È richiesta la conoscenza della lingua inglese e di quella italiana.

 

Le spese per le attività della Summer School, comprese cene e pranzi, saranno a carico  dell’organizzazione (l’Associazione Sibillini Europa), con il supporto degli sponsor e dei partner dell’iniziativa. Gli studenti possono richiedere l’alloggio gratuito presso le sale comuni di Palazzo Diotiguardi (Casa del Parco), situato nelle immediate vicinanze della piazza principale di Amandola e sede delle attività della scuola. Sono, invece, a carico degli studenti le spese di viaggio. Al momento della conferma dell’iscrizione, sarà richiesta una cauzione di 100 euro, che verrà restituita al termine dell’iniziativa per garantire l’effettiva partecipazione e la copertura di eventuali danni.

 

Il comitato di selezione ammetterà tra i 25 e 40 studenti sulla base del merito, della motivazione presentata dai candidati, della parità di genere e della diversità territoriale. L’ammissione verrà comunicata ai vincitori entro il 28 luglio 2023. La Summer School si avvale del sostegno e dell’orientamento di un comitato scientifico che garantirà la qualità e la rilevanza degli argomenti trattati grazie ai suoi componenti: esperti, funzionari e accademici nel campo degli studi europei. La “Sibillini Europa Summer School” rappresenta un’opportunità straordinaria per gli studenti interessati all’integrazione europea e ad approfondirne le tematiche contribuendo, nel contempo, anche al rilancio economico e sociale del Parco Nazionale dei Sibillini. Per ulteriori informazioni e chiarimenti, contattare l’Associazione Sibillini Europa E.T.S via mail scrivendo a: sibillini.europa@gmail.com o seguendo la pagina Instagram  @sibillinieuropa 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X