facebook rss

Videosorveglianza: arrivano i fondi per Venarotta, Carassai, Castorano e Roccafluvione

IL SEGRETARIO regionale della Lega Giorgia Latini, quello provinciale di Ascoli Roberto Maravalli e la consigliera regionale Monica Acciarri: «Tecnologia fondamentale per prevenire e contrastare i fenomeni di criminalità»
...

In alto Roccafluvione e Castorano, in basso Carassai e Venarotta

Venarotta, Carassai, Castorano e Roccafluvione sono i Comuni della provincia di Ascoli i cui progetti per la realizzazione di impianti di videosorveglianza sono stati finanziati dal Viminale in linea con il “Decreto Salvini”, con cui la Lega – con il ministro dell’Interno Salvini – ha promosso dal 2018 un programma di potenziamento della sicurezza urbana anche nei piccoli Comuni.

Monica Acciarri, Giorgia Latini, Roberto Maravalli

Soddisfazione per il segretario regionale del partito, Giorgia Latini, quello provinciale di Ascoli Roberto Maravalli e la consigliera regionale Monica Acciarri. «La Lega porta avanti da anni una campagna di sensibilizzazione dei Comuni verso una partnership con il Governo in funzione della sicurezza locale – dicono – il fatto che sempre più Comuni si mobilitino in questa direzione ci conferma la valenza sostanziale del programma avviato con lungimiranza dal nostro segretario Salvini».

Per la presentazione dei progetti era richiesta la preventiva sottoscrizione di un “patto per la sicurezza” con la Prefettura, l’approvazione della proposta progettuale da parte del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’impegno del Comune richiedente di iscrivere in bilancio le somme necessarie per la manutenzione dei futuri impianti di videosorveglianza, non aver beneficiato di questa tipologia finanziamento nelle tre procedure precedenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X