facebook rss

Nuovo ospedale, il Comune convocherà i sindaci del Piceno per illustrare la sua proposta

SAN BENEDETTO - Il documento, che è ancora in fase di predisposizione, metterà in chiaro che a San Benedetto dovrà essere realizzato un ospedale votato all'emergenza-urgenza, mentre ad Ascoli uno per gli interventi elettivi
...

Nuovo ospedale, in arrivo la proposta di San Benedetto

 

di Giuseppe Di Marco

 

Il vertice comunale sta predisponendo la propria proposta di nuovo ospedale: l’istanza verrà condivisa con l’Ast e poi con i sindaci del Piceno in un incontro ancora da calendarizzare.

 

Il tutto è stato esposto in una delle ultime audizioni in commissione regionale sanità, alla quale ha partecipato il consigliere Umberto Pasquali in rappresentanza del comune rivierasco. L’idea è di stendere un profilo dettagliato di ciò che è necessario fare in Riviera, cercando di ottenere il consenso della vallata e dell’entroterra.

 

. «Pasquali – afferma il sindaco Antonio Spazzafumoha presentato quella che è la nostra idea degli ospedali di San Benedetto e di Ascoli. Stiamo predisponendo un documento che sottoporremo alla commissaria dell’Ast, e che successivamente condivideremo con gli altri sindaci, fra cui ovviamente quello di Ascoli, per vedere se la nostra proposta possa incontrare il favore degli altri rappresentanti del territorio, o se sia necessario modificare qualcosa».

 

Entro breve il Comune illustrerà i dettagli della proposta, ma il tema principale sembra già tracciato: «Bisogna partire dal presupposto che ci sarà un ospedale di primo livello ad Ascoli e uno di primo livello a San Benedetto – prosegue il primo cittadino – la nostra struttura avrà delle caratteristiche e quella del capoluogo ne avrà delle altre». In altre parole, l’ospedale di San Benedetto sarà votato all’emergenza-urgenza, mentre quello del capoluogo conterrà reparti e dotazione per soddisfare la richiesta di interventi elettivi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X