facebook rss

I 25 anni di sacerdozio dell’arcivescovo Pennacchio «Un bel momento di Chiesa». Si entra in clima Gmg

DALLE MARCHE - Una festa che è stata un'ottima occasione anche per entrare in clima Gmg. Inaspettata e gradita è stata la sorpresa organizzata al vescovo di Fermo, al quale i giovani hanno regalato un paio di scarpe da ginnastica: il 25° anniversario di ordinazione sacerdotale è stato l’occasione per ringraziarlo della sua presenza in tutte le parrocchie della diocesi, facendo ogni settimana tanta strada, ma anche l’invito a continuare a camminare sempre accanto ai giovani, a partire proprio dalla Gmg di Lisbona
...

 

«E’ stato davvero un bel momento di Chiesa quello vissuto lo scorso sabato, 8 luglio, nella Cattedrale di Fermo. Insieme a molti fedeli della diocesi, sono stati tanti i giovani che hanno accolto l’invito dell’arcivescovo Rocco a ritrovarsi insieme per ringraziare il Signore dei 25 anni della sua ordinazione sacerdotale e per ricevere il mandato all’evangelizzazione nella vita di tutti i giorni». L’Arcidiocesi di Fermo inizia così, con queste parole, il racconto della giornata di festa vissuta sabato in occasione dei 25 anni di sacerdozio di monsignor Rocco Pennacchio.

 

La celebrazione, iniziata alle ore 19 ed accompagnata nel canto dalla corale della parrocchia dei Santi Pietro Paolo e Donato di Corridonia, si è conclusa con una preghiera speciale e la consegna di un braccialetto/rosario da parte dell’Arcivescovo a tutti i giovani presenti, molti dei quali in partenza per l’ormai imminente Gmg (Giornata mondiale della gioventù) di Lisbona «con l’invito ad annunciare sempre, protetti dalla Vergine Maria, la gioia di aver incontrato il Signore Gesù».

 

Al momento più spirituale in cattedrale è seguito un momento di festa e di incontro nel cortile del “don Ricci”. Dopo la cena offerta dal servizio diocesano di Pastorale Giovanile, i presenti hanno potuto iniziare a respirare ufficialmente “l’aria di Gmg”. Video di canzoni, inni delle passate Gmg e numerose foto, accompagnate da tre testimonianze di chi ha vissuto in diverse occasioni le Giornate Mondiali col Papa, hanno fatto entrare tutti i presenti nel clima giusto per vivere al meglio i giorni a Lisbona dal 31 luglio al 7 agosto 2023, destando curiosità, amplificando l’emozione e soprattutto facendo aprire il cuore ad una esperienza di “Chiesa giovane” capace di cambiare davvero la vita di quanti vorranno mettersi in gioco (ed in ascolto).

Inaspettata e gradita è stata la sorpresa organizzata al vescovo, al quale i giovani hanno regalato un paio di scarpe da ginnastica: il 25esimo anniversario di ordinazione sacerdotale è stato l’occasione per ringraziarlo della sua presenza in tutte le parrocchie della diocesi, facendo ogni settimana tanta strada, ma anche l’invito a continuare a camminare sempre accanto ai giovani, a partire proprio dalla Gmg di Lisbona.

 

A conclusione della serata c’è stata l’estrazione della lotteria della Gmg, con la quale sono stati assegnati i sei premi in palio. Ecco i numeri vincitori: primo premio 3655; secondo premio 3454; terzo premio 6099; quarto premio 6100; quinto premio 6009; sesto premio 5476.

 

«Un bel momento, per il quale il servizio diocesano di Pastorale Giovanile ringrazia – concludono dall’Arcidiocesi – tutti coloro che hanno collaborato: il coro parrocchiale di Corridonia, le suore del “don Ricci” di Fermo per l’ospitalità; Francesco Chelli, Michele Dicuonzo e Maria Chiara Ruggeri per le testimonianze; i giovani di Corridonia e Montegranaro che hanno dato una mano nella liturgia e durante la cena; l’assessore Mirco Giampieri per il saluto dell’amministrazione comunale di Fermo ed infine, ma non per importanza, i due delegati del Comune per l’estrazione della lotteria».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X